Cronaca
la scuola non si ferma

Arriva Rai Scuola. La tv si reinventa e porta le lezioni in casa

Ogni giorno sei ore di lezioni specifiche fino alla scuola secondaria di secondo grado. E dal 27 aprile un programma dedicato alla Maturità.

Arriva Rai Scuola. La tv si reinventa e porta le lezioni in casa
Cronaca 18 Aprile 2020 ore 07:00

In questo tempo di isolamento coatto, dove i comportamenti sociali e le abitudini delle famiglie si stanno modificando nei bisogni, nelle attenzioni e negli orari, anche la tv si adegua. Le scuole di ogni ordine e grado sono chiuse. E chi l’avrebbe mai immaginato? Ecco, allora, che la televisione diviene uno strumento preziosissimo anche per la divulgazione delle tematiche scolastiche. In questi giorni il ministero dell’Istruzione ha presentato una collaborazione con la Rai per aiutare i ragazzi di ogni età ad affrontare i temi della scuola. «Lezioni, approfondimenti e suggerimenti utili – sottolinea il ministro dell’Istruzione Lucia Azzolina -. Ogni giorno, sui diversi canali della Rai, sarà possibile accedere a contenuti dedicati agli studenti di ogni età, dai più piccoli ai ragazzi che devono fare gli Esami di Stato. Questa è un’alleanza che fa bene alla scuola. La porteremo avanti anche dopo l’emergenza. Ringrazio tutti quelli che stanno collaborando per questo risultato, fra cui tanti insegnanti delle nostre scuole, il personale del Ministero. Ringrazio la Rai e tanti intellettuali e divulgatori che daranno il loro contributo. Fra questi Alberto Angela, Alessandro Barbero, Sabino Cassese, Marta Cartabia, Telmo Pievani, Luca Serianni, Antonino Cannavacciuolo e molti altri. Insieme possiamo fare davvero tanto per le famiglie e per i ragazzi».

Lucia Azzolina

Per fare un esempio. I ragazzi potranno trovare su Rai Scuola (che si può vedere sul canale 146 del digitale terrestre, 133 di Tivusat e 806 di Sky Italia) una fascia di sei ore articolate per discipline e di specifico interesse per le Scuole Secondarie di Secondo Grado, dal lunedì al venerdì dalle 8 alle 14, con replica al pomeriggio (o quando si vuole in streaming su Ray Play): ● Dalle 8 alle 9 lezioni di inglese seguite da lezioni dedicate alla letteratura anglo-americana, finalizzate all’apprendimento e al perfezionamento linguistico. ● Dalle 9 alle 10,30 lezioni su materie scientifiche, dalla Tavola periodica ai principi di base della fisica, e ancora biologia, geofisica, astrofisica, le lezioni dei Lincei per il Clima, le lezioni di coding. ● Dalle 10,30 alle 11 lezioni di lingua inglese. ● Alle 11 dal grande archivio di Rai Storia ogni giorno una lezione relativa ad un’epoca storica: antica, medioevale, dell’età moderna, dell’800 e del 900. ● Alle 12 lunedì e martedì lezioni sulla storia della letteratura italiana, da Dante a Calvino, e dal mercoledì lezioni di filosofia tenute dai principali filosofi italiani spiegano lo sviluppo del pensiero occidentale attraverso i grandi temi e i grandi pensatori che lo hanno caratterizzato. ● Alle 13 lezioni di storia dell’arte con docenti come Claudio Strinati, Antonio Paolucci e con I segreti del colore l’esperienza degli istituti per il restauro e delle accademie d’arte italiane. ● Il palinsesto di lezioni prosegue nel pomeriggio con il susseguirsi di lezioni su materie scientifiche dalle 14 alle 15,30, poi lezioni di lingua inglese sino alle 16, e ogni ora storia, letteratura o filosofia e inglese sino alle 19.

Dal 27 aprile il canale si arricchirà di un’altra importante novità dedicata agli studenti che affronteranno l’Esame di Stato: alle 10 e alle 15 Scuola@Casa Maturità, tutti i giorni due lezioni di 30 minuti tenute da docenti universitari, Accademici della Crusca e Accademici dei Lincei per aiutare gli studenti ad affrontare la prova di maturità. Gli argomenti di queste lezioni sono proposti da insegnanti degli istituti secondari di secondo grado con una lunga esperienza di membri interni nelle commissioni di esame. I docenti delle lezioni, ognuno di loro un’autorità nella propria disciplina, analizzeranno l’argomento della lezione seguendo un percorso di domande e risposte che simula e ripercorre l’esperienza della prova orale di esame, anche tenendo conto delle particolari caratteristiche che essa avrà quest’anno. Per vedere tutta la programmazione Rai learning basta andare sul sito della Rai #LaScuolaNonSiFerma.