Fate una donazione!

Assistenza domiciliare, appello di medici e infermieri: «Aiutateci ad acquistare ossigeno e mascherine»

Assistenza domiciliare, appello di medici e infermieri: «Aiutateci ad acquistare ossigeno e mascherine»
20 Marzo 2020 ore 16:25

Anche l’assistenza domiciliare nella nostra provincia è allo stremo e lancia un appello: occorrono fondi per dotare anche medici e infermieri che vanno a domicilio di bombole di ossigeno e di altri “presidi” come mascherine, guanti, camici. Anche per l’assistenza sul territorio i casi si sono moltiplicati, sia che si tratti di Adi (assistenza domiciliare integrata) e sia che si tratti di Upc (Unità cure palliative domiciliari).

L’appello di medici e infermieri dice: «Medici, infermieri, oss, non hanno più mascherine, camici, occhiali… o interrompiamo l’assistenza o mettiamo a rischio la salute nostra e quella delle nostre famiglie». E spiega Mariavittoria Lagrotta, medico anestesista: «Sono aumentati i pazienti e gli impegni in tutta la provincia, ma ora due dei tre medici che, per esempio, operano in Val Seriana sono malati. Si sono ammalati anche alcuni infermieri. Il materiale scarseggia, la situazione è veramente difficile».

Chi vuole dare una mano a Itineris, fra i sodalizi protagonisti dell’assistenza nella nostra provincia, può effettuare un versamento su Ubi Banca, filiale di Gandino. Codice Iban: IT25Q0311153060000000001104.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia