Posti liberi solo in Curva e in Creberg

Atalanta-Juve, sarà tutto esaurito

Atalanta-Juve, sarà tutto esaurito
Cronaca 03 Marzo 2016 ore 16:00

Domenica a Bergamo ci sarà il pubblico delle grandissime occasioni. Per Atalanta-Juventus, gara valida per la 28esima giornata del campionato di Serie A, sono attese oltre 21mila persone allo stadio Comunale e il tutto esaurito è ormai dietro l’angolo. Con non pochi problemi di ordine logistico: la sfida con i Campioni d’Italia si giocherà alle 15, la concomitante sfilata di Mezza Quaresima creerà parecchi problemi di traffico e il consiglio per tutti è quello di arrivare allo stadio con largo anticipo.

 

MARL8416

 

Poche centinaia di biglietti in Curva Pisani. A pochi giorni dal match, i tagliandi ancora a disposizione sono decisamente pochi. Nella serata di giovedì 3 marzo l’Atalanta ha comunicato tramite il proprio sito internet come siano disponibili pochissimi biglietti ancora per la Curva Morosini e per la Tribuna Creberg Laterale Scoperta, acquistabili on-line (al sito di Listicket) o chiamando il call center 891 101. Tutti gli altri settori sono sold out, a testimonianza di come dovrebbero essere parecchi i tifosi bianconeri di Bergamo e provincia che saranno allo stadio per sostenere la Vecchia Signora.

Il dato che stupisce maggiormente riguarda il nuovissimo settore “Pitch View”. Nonostante il costo elevato (300 euro più i diritti di prevendita), fin dai primi giorni di messa in vendita i biglietti sono andati letteralmente a ruba. E anche se parliamo di una zona dello stadio normalmente occupata da ospiti di aziende, domenica contro la Juventus non ci sarà nessun posto libero: tutta la fascia di poltroncine ai lati delle panchine di Reja e Allegri sarà occupata.

 

banderione

 

Con la Juventus prima volta in stagione oltre 20mila. Quella contro i bianconeri sarà la prima partita della stagione in cui verrà raggiunta e superata quota 20mila presenze allo stadio. Gli abbonati dell’Atalanta sono 10.537, la media degli spettatori si attesta di poco sopra quota 15mila e solo contro l’Inter lo scorso 16 gennaio si arrivò vicini al tutto esaurito chiudendo con 19.274 spettatori. La presenza della squadra bianconera, negli ultimi anni, è sempre stata garanzia di pienone e ora che lo stadio è stato anche migliorato ed abbellito era auspicabile una simile risposta.

Nella passata stagione, Atalanta-Juventus venne vista da 22.074 spettatori, mentre nel 2013/2014 furono 20.140 i tifosi che decisero di seguire la partita dal vivo. Nei due anni con la Dea penalizzata per il calcio scommesse il trend non è mai cambiato: 22.099 spettatori nel 2012/2013 (anno del -2) mentre quando l’Atalanta partì da -6 nel 2011/2012 ce ne furono 22.335, record da quando la proprietà è tornata alla famiglia Percassi.

 

B

 

Record assoluto nel 1984: più di 43.000 tifosi con l’Inter. Dopo gli interventi di restyling della scorsa estate, la capienza del Comunale di Bergamo è stata ridotta a poco meno di 22mila posti e dunque non sarà possibile ripetere i numeri del recente passato. Va ricordato che comunque, nelle ultime stagioni (e in ottemperanza alle nuove normative) la capienza dello stadio è andata via via calando, e i numeri del passato non sono più ripetibili.

L’Atalanta nella sua storia ha giocato a Bergamo partite memorabili e la cornice di pubblico è stata alcune volte addirittura grandiosa. Nella storica semifinale contro il Malines del 20 aprile 1988, ben 10 milioni di telespettatori ammirarono in diretta su Rai Uno lo spettacolo offerto dai 38mila bergamaschi presenti al vecchio Brumana per spingere la Dea in una finale poi sfumata. Quella sera Stromberg e compagni ammirarono l’amore di una piazza che nelle grandi occasioni ha sempre risposto presente. C’è poi il record di presenze, nel 1984 contro l’Inter: le cronache dell’epoca – era il 16 settembre – raccontano di una partita in cui lo stadio riuscì ad ospitare, grazie anche alla recente eliminazione della pista d’atletica, ben 43mila tifosi di Atalanta e Inter.

ZTL e traffico in centro: domenica complicata. Come anticipato, domenica 6 marzo per la città di Bergamo sarà una giornata molto complicata. In centro ci sarà la sfilata di Mezza Quaresima, e buona parte delle vie che normalmente rappresentano uno snodo molto importante per la città saranno chiuse al traffico. Il consiglio per tutti i tifosi è quello di muoversi in anticipo per raggiungere l’impianto di Viale Giulio Cesare, la ZTL sarà come sempre attiva e i mezzi dell’ATB porteranno gli abbonati allo stadio gratuitamente. Per i tifosi della Juventus sono stati studiati percorsi alternativi, nei prossimi giorni ci saranno altri incontri con le autorità per organizzare tutto nei minimi dettagli. In attesa di vedere come si svolgerà la partita, confortiamoci con qualche foto del passato: non sappiamo di che partita si tratti la foto in apertura, ma a giudicare dal modo in cui sono parcheggiate le auto e da come sono stipati i tifosi all’interno dello stadio non dev’essere stato semplicissimo gestire il deflusso.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli