58 chili di tabacco

Atterrano a Orio con 300 stecche di sigarette: denunciata coppia di contrabbandieri

Finanzieri e funzionari delle dogane hanno trovato nei bagagli tremila pacchetti di Winston Blue, Marlboro Rosse e Gold

Atterrano a Orio con 300 stecche di sigarette: denunciata coppia di contrabbandieri
Cronaca Bergamo, 09 Settembre 2021 ore 11:17

Un carico di trecento stecche di Winston Blue, Marlboro Rosse e Marlboro Gold (un tempo chiamate anche Lights), accuratamente nascoste in valigia nella speranza di superare i controlli delle forze dell’ordine. Nel complesso, di trattava di 58 chilogrammi di sigarette, pronte per essere vendute sul mercato nero.

A far saltare i piani dei contrabbandieri sono stati i funzionari dell’agenzia delle Dogane e dei Monopoli (Adm) che, insieme ai militari della Guardia di Finanza di Orio al Serio, hanno sequestrato i tabacchi lavorati a due passeggeri, rispettivamente di nazionalità egiziana e cipriota, atterrati in aeroporto con un volo proveniente da Atene.


A tradire i due viaggiatori è stato l’atteggiamento incerto e guardingo mentre recuperavano i bagagli dalla stiva, che ha insospettito i funzionari e i finanzieri addetti ai controlli. Fermati, alle domande di rito hanno dichiarato di trasportare sigarette, facendo quindi scattare l’ispezione: nelle valigie, tra pochi indumenti, sono stati trovati 3 mila pacchetti di sigarette di contrabbando.

La coppia, già gravata da precedenti specifici, è stata denunciata a piede libero per il reato di contrabbando e i tabacchi sono stati sequestrati.