berzo san fermo

Atti vandalici al centro sportivo. E il sindaco lo chiude

Luciano Trapletti non va per il sottile. Quattro ragazzi hanno già pagato con lavori di pubblica utilità. Ora verranno installate nuove telecamere.

Atti vandalici al centro sportivo. E il sindaco lo chiude
Cronaca 15 Gennaio 2021 ore 07:44

Dopo l’ennesimo atto vandalico il sindaco si è arrabbaito e ha detto “Basta!”. Il Centro sportivo rimane chiuso a tutti. Non sono bastate le ramanzine fatte ai quattro ragazzini sorpresi in un sabato di noia a fare disastri. I ragazzi, convocati in Comune con i genitori, si sono ravveduti e hanno “pagato” i loro torti con lavori di pubblica utilità. Ma l’altro giorno l’amara sorpresa è stata quando al Centro sportivo Luciano Trapletti, il sindaco, ha trovato sfondata la finestra del bagno, fatto a pezzi l’asse del vater e fatta sparire la stufetta elettrica che serviva a riscaldare l’ambiente. Spesso gli autori di questi atti vandalici arrivano da fuori paese e diventa difficile risalire ai responsabili. Il sindaco lancia un appello agli stessi ragazzi perché segnalino gli autori di questi brutti atti. «Adesso basta! – dice il sindaco – Il centro sportivo, mi dispiace, ma viene chiuso a tutti. Rinnovo vivamente a tutti voi di segnalarci movimenti e situazioni di inciviltà tempestivamente perché solo cogliendo sul fatto potremo poi agire di conseguenza. Certamente le prossime nuove telecamere ci saranno di aiuto in questo ma anche la collaborazione vostra è e resta fondamentale».

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli