È andata male

Barano all’esame per la patente indossando mini auricolari: denunciati

A insospettirsi è stata un'attenta funzionaria della Motorizzazione civile

Barano all’esame per la patente indossando mini auricolari: denunciati
25 Giugno 2020 ore 08:21

Sono stati denunciati a piede libero i due uomini, un 25enne di origini egiziane e un connazionale 23enne, che martedì 23 giugno sono stati sorpresi a imbrogliare all’esame per la patente. Test che si stava svolgendo presso la Motorizzazione civile di via Bramante da Urbino, a Monza. A beccarli sul fatto è stata la funzionaria dell’ente con mansioni di tecnico esaminatore, residente a Vimodrone. A insospettirla sono stati gli strani movimenti che i due continuavano a compiere durante il test: guardavano spesso lo smartwatch e altrettanto di frequente portavano la mano all’orecchio. E infatti, osservando meglio, si è accorta che indossavano entrambi un auricolare rosa “invisibile”. La funzionaria, quindi, ha immediatamente allertato la Polizia di Stato.

Quando gli agenti sono arrivati, i due avevano già terminato il test (che non sono riusciti a superare, nonostante l’escamotage adottato). Identificati (entrambi hanno un regolare permesso di soggiorno), hanno svuotato spontaneamente le tasche. Ed è emerso come avessero, oltre al proprio telefono cellulare, uno smartwatch grigio con telecamera (attraverso la quale inviavano le immagini del test ai complici), cuffie bluetooth e micro auricolari. Il materiale è stato sequestrato e i due uomini sono stati denunciati a piede libero.

Top news
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Curiosità
ANCI Lombardia