La signora gode di buona forma

Bergamo ha sempre più centenari La donna più longeva ha 109 anni

Bergamo ha sempre più centenari La donna più longeva ha 109 anni
14 Ottobre 2019 ore 06:00

Alla fine di settembre abitavano a Bergamo cinquantaquattro persone che hanno superato i cento anni di età. Un numero non grande, ma che fino a vent’anni fa non era immaginabile: i centenari si contavano, fino al 2000, sulle dita di una mano, al punto che le statistiche del Comune neppure li contemplavano. Ma è questa la frontiera della longevità? Che tipo di vita conducono i centenari? È possibile avere una vita soddisfacente oltre questa soglia? In parole povere: esistono dei centenari felici?

Soprattutto donne. I cinquantaquattro bergamaschi arrivati al confine della lunga vita sono soprattutto donne: cinquanta appartengono al gentil sesso e soltanto quattro sono i maschi. Anche la persona più anziana della città è donna: è nata nel 1910, ha già compiuto centonove anni, e gode di buona forma: in casa si muove sulle sue gambe mentre quando esce preferisce la carrozzina. Centonove anni sono un’età oggi considerata estrema, ma il confine va spostandosi sempre più in là. Dice Raffaella Mandelli, educatrice della casa di riposo Don Orione: «Quando sono arrivata, vent’anni fa, i centenari ospiti erano molto rari. Adesso ne abbiamo mediamente quattro o cinque all’anno. È vero, la linea di confine dell’età si sta spostando. I centenari di quest’ultimo periodo sono simili ai novantenni di vent’anni fa: in generale sono affaticati, pochissimi sono autonomi. Ma le cose cambiano. Molti novantenni di oggi – diversamente da quello che succedeva anni fa – se la cavano bene a casa propria, anche in maniera autonoma, escono per le spese, qualcuno va in vacanza, prende treni e aerei… Insomma, una vita soddisfacente».

 

 

La frontiera dell’età. La frontiera dell’età limite si sposta. In questi ultimi anni abbiamo conosciuto personaggi anche importanti oltrepassare i cento anni, in buona forma e in stato di ottima lucidità: Trento Longaretti, celebre pittore, Loris Capovilla, cardinale, Gillo Dorfles, artista e storico dell’arte. La signora Prima Parietti, di borgo Santa Caterina, ha vissuto da sola fino a quando è morta, nell’agosto scorso: aveva centoquattro anni. Accade a Bergamo quello che sta succedendo in tutta Italia. I centenari aumentano di numero, ma cresce anche l’età limite. Nel nostro Paese fino agli anni Ottanta i decani non superavano i centodieci anni. Dopo gli anni Duemila hanno sempre superato questo limite, arrivando fino al record di 117 anni stabilito da Emma Morano di Verbania, morta nel 2017. Attualmente la decana è…

 

Articolo completo a pagina 5 di BergamoPost cartaceo, in edicola fino a giovedì 17 ottobre. In versione digitale, qui.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia