Cronaca
a san paolo d'argon

Brucia le foglie nel giardino di casa ma cade nel falò: morto un 72enne

Mosè Pesenti è deceduto all'ospedale Niguarda di Milano. Pare che sia caduto dalla sedia a rotelle e scivolato tra le fiamme

Brucia le foglie nel giardino di casa ma cade nel falò: morto un 72enne
Cronaca 27 Dicembre 2021 ore 10:18

È morto in seguito alle gravi ustioni riportate alle gambe e all’addome Mosè Pesenti, 72 anni, residente da tempo a San Paolo d’Argon. L’uomo aveva accesso un piccolo fuoco nel giardino di casa per bruciare le foglie secche in eccesso, quando è stato avvolto dalle fiamme nella parte inferiore del corpo, senza riuscire a spegnerle.

L’incidente domestico, riportato da L’Eco di Bergamo, risale a venerdì 17 dicembre, ma Pesenti è deceduto due giorni dopo all’ospedale Niguarda di Milano, dove era stato trasferito per essere curato.

Mosè Pesenti viveva da solo, anche se era assistito dai servizi sociali a causa della difficoltà a muoversi per via di un problema alle anche. Pare che Pesenti sia caduto dalla sedia a rotelle dopo aver acceso il falò, forse tradito da un piccolo dislivello, piombando tra le fiamme. Non si esclude però che, a causa di qualche scintilla, possa aver preso fuoco la coperta in materiale sintetico che stava usando per ripararsi dal freddo.

A soccorrerlo per primo è stato un vicino di casa che, sentendo le grida di dolore, è accorso e ha spento il fuoco usando una canna dell’acqua trovata in giardino. Il pensionato ha riportato ustioni di secondo e terzo grado sul 40 per cento del corpo.

Il settantaduenne è stato medicato sul posto dal personale medico intervenuto e trasferito prima all’ospedale Papa Giovanni XIII, poi al Niguarda dove è deceduto. Il funerale di Mosè Pesenti è previsto oggi, lunedì 27 dicembre, alle 15, nella chiesa parrocchiale di Zogno, suo paese di origine.