3-2 vs Maury’s Italiana Assicurazioni Tuscania

Caloni, combattuta sfida ai vertici Ma la capolista stavolta non cede

Caloni, combattuta sfida ai vertici Ma la capolista stavolta non cede
11 Dicembre 2017 ore 10:20
Foto Legavolley

 

La Caloni Agnelli Bergamo sfiora l’impresa di bissare il successo ottenuto nel match d’andata, ma questa volta la capolista mostra tutta la propria forza e non dà scampo a un’Olimpia trovatasi in vantaggio 2-1. Ma gran parte del merito va all’opposto casalingo Eric Mochalski: il martello di origini statunitensi è il vero mattatore del match con 41 punti (35 in attacco con il 55 per centi di positività, 3 muri e 3 servizi vincenti), utili a risollevare la Maury’s Italiana Assicurazioni Tuscania nel momento di massima difficoltà e guidarli verso il successo da due punti che consente loro di mantenere la leadership della classifica. Un punto a Viterbo è un discreto bottino anche per la formazione di Graziosi che resta al terzo posto in classifica ma ora deve guardarsi le spalle da Brescia e Gioia del Colle (che affronterà già mercoledì al PalaNorda alle 20.30 con arbitri Alessandro Cerra e Michele Marotta) distanti solo due lunghezze.

4 foto Sfoglia la gallery

Lo start è combattuto su ambo i fronti con nessuna delle due formazioni che riesce a prevalere sull’altra. Del resto in campo ci sono le due squadre che fin qui hanno perso meno incontri (due a testa) e la pseudoparità prosegue sino al 21-23 firmato Valsecchi. Ma la Caloni Agnelli Bergamo – schierata con la consueta diagonale Jovanovic-Hoogendoorn, Valsecchi-Cargioli al centro, Dolfo e Pierotti in posto quattro e Innocenti libero – non sfrutta il minivantaggio e Tuscania passa ai vantaggi. Identica situazione anche nei parziali successivi ma con protagonisti invertiti: Pierotti e Dolfo concretizzano il pareggio (23-25), mentre qualche imprecisione della Maury’s Italiana Assicurazioni Tuscania, unita a un altro sigillo di Dolfo, consente all’Olimpia di portarsi sull’1-2 (23-25).

4 foto Sfoglia la gallery

Ma dal quarto set in poi la formazione allenata da Montagnani – in campo con Pedron in palleggio, Mochalski opposto, Festi e Piscopo centrali, Cernic e Shavrak schiacciatori-ricevitori e Bonami libero – alza le proprie percentuali in tutti i fondamentali e parallelamente calano quelle dei bergamaschi. Tuscania passa al 50 per cento e al 65 per cento in attacco contro il 44 per cento e il 33 per cento rossoblù e mantiene una discreta ricezione (50-31 e 60-40 per cento nel tie-break contro 50-20 e 42-25 per cento) che consente al regista Pedron di variare quanto basta il gioco affidandosi soprattutto a un Mochalski in gran serata e a uno Shavrak in buone condizioni. Nella quarta frazione di gioco i viterbesi scavano il solco già nelle fasi iniziali (14-9) e gestiscono il vantaggio sino al 25-21, con situazione analoga nel parziale decisivo quando Bergamo cambia campo sotto 8-4 e si arrende 15-10 perdendo il primo tie-break stagionale.

 

 

Maury’s Italiana Assicurazioni Tuscania-Caloni Agnelli Bergamo 3-2
(27-25, 23-25, 23-25, 25-21, 15-10)
Maury’s Italiana Assicurazioni Tuscania: Shavrak 21, Piscopo 10, Mochalski 41, Cernic 5, Festi 6, Pedron 2, Bonami (L), Buzzelli, Sorgente, Della Rosa, Cro. Non entrato: Seveglivich. Allenatore: Montagnani.
Caloni Agnelli Bergamo: Valsecchi 9, Jovanovic 1, Pierotti 13, Cargioli 12, Hoogendoorn 21, Dolfo 15, Innocenti (L), Franzoni (L), Longo, Carminati, Albergati. Non entrato: Cioffi. Allenatore: Graziosi.
Arbitri: Alessandro Oranelli e Andrea Bellini
Durata set: 31′, 30′, 31′, 29′, 18′. Totale 139′
Note: spettatori e incasso non comunicato. Muri 9-9, aces 7-3, errori in battuta 18-16

Risultati 14^ giornata
Maury’s Italiana Assicurazioni Tuscania-Caloni Agnelli Bergamo 3-2 (27-25, 23-25, 23-25, 25-21, 15-10)
Gioiella Micromilk Gioia del Colle-Monini Spoleto 3-2 (15-25, 23-25, 26-24, 25-13, 17-15)
Geosat Geovertical Lagonegro-VBC Mondovì 0-3 (21-25, 13-25, 22-25)
Club Italia Crai Roma-Pool Libertas Cantù 3-0 (25-17, 25-23, 25-23)
Sieco Service Ortona-Pag Taviano 3-1 (25-22, 22-25, 25-20, 25-17)
Centrale del Latte McDonald’s Brescia-Mosca Bruno Bolzano 3-0 (25-21, 25-23, 25-17)

Classifica
Maury’s Italiana Assicurazioni Tuscania 34, Monini Spoleto 32, Caloni Agnelli Bergamo 29, Centrale del Latte McDonald’s Brescia 27, Gioiella Micromilk Gioia del Colle 27, Pool Libertas Cantù 23, Sieco Service Ortona 20, VBC Mondovì 16, Pag Taviano 13, Geosat Geovertical Lagonegro 13, Mosca Bruno Bolzano 9, Club Italia Crai Roma 9.

Prossimo turno
Mercoledì 13 dicembre 2017, ore 20.30
Pool Libertas Cantù – Maury’s Italiana Assicurazioni Tuscania
VBC Mondovì – Sieco Service Ortona
Pag Taviano – Geosat Geovertical Lagonegro
Caloni Agnelli Bergamo – Gioiella Micromilk Gioia del Colle
Mosca Bruno Bolzano – Club Italia Crai Roma
Monini Spoleto – Centrale del Latte McDonald’s Brescia

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia