Menu
Cerca
le tappe

Campagna vaccinale anti-Covid al via anche a Treviglio, Seriate e Bergamo

Nella Bassa le somministrazioni sono iniziate domenica 3 gennaio. Oggi è la volta del presidio dell'Asst Bergamo Est, poi toccherà al personale del Papa Giovanni

Campagna vaccinale anti-Covid al via anche a Treviglio, Seriate e Bergamo
Cronaca Bergamo, 04 Gennaio 2021 ore 10:02

Treviglio, Seriate e poi Bergamo. Dopo il V-Day di domenica 27 dicembre, anche nella nostra provincia sta prendendo concretamente forma la campagna vaccinale anti-Covid. Il primo ospedale a somministrare le dosi ai propri dipendenti, ieri (domenica 3 gennaio), è stato appunto quello di Treviglio. Si è trattato della prima iniezione del vaccino sviluppato da Pfizer e BioNtech. Tra 21 giorni verrà effettuata la seconda e definitiva vaccinazione, garantisce un’immunizzazione pari al 95 per cento nei soggetti vaccinati.

Oggi, lunedì 4 gennaio, la campagna vaccinale partirà anche per il personale dell’Asst Bergamo Est. Nello specifico, si inizierà al Bolognini di Seriate con 120 vaccinazioni al giorno tutti i giorni. Nel complesso, sono circa 2.500 i dipendenti dell’Asst che dovranno essere vaccinati. Infine, sarà la volta dell’ospedale Papa Giovanni XXIII. Il piano delle vaccinazioni prevede la somministrazione di circa 200 dosi al giorno, destinate inizialmente agli operatori interni, ai medici esterni e ai volontari impegnati nei servizi di emergenza-urgenza.

La speranza è che si arrivi in tempi brevi a colmare il gap che la Lombardia al momento ha con le altre regioni italiane in termini di vaccini somministrati. La nostra regione risulta infatti essere la prima per numero di dosi consegnate, ben 80.595, ma al momento ne sono state somministrate soltanto 3.126, ossia il 3.9 per cento del totale. Un ritardo che molti hanno giudicato inaccettabile, considerando la virulenza con la quale il Covid ci ha colpiti e i molteplici errori nella gestione sanitaria.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli