entro primavera 2022

Cene e Gazzaniga saranno collegati da una nuova passerella ciclopedonale sul Serio

L'opera ha richiesto un investimento complessivo di 400mila euro. La Regione cofinanzierà progetto e realizzazione del ponte con un contributo di 200mila euro

Cene e Gazzaniga saranno collegati da una nuova passerella ciclopedonale sul Serio
Val Seriana, 16 Luglio 2020 ore 12:55

Entro la primavera del 2022 i Comuni di Cene e Gazzaniga saranno collegati da una nuovissima passerella ciclopedonale che sovrasterà il fiume Serio. L’opera verrà cofinanziata da Regione Lombardia, che ha stanziato un contributo di 200mila euro per la progettazione e la realizzazione dell’infrastruttura.

«Il rifacimento del ponte ciclopedonale è necessario per assicurare la continuità della pista ciclabile della Val Seriana che attualmente si interrompe proprio in concomitanza col passaggio sul fiume Serio – spiega Claudia Maria Terzi, assessore regionale a Infrastrutture, Trasporti e Mobilità sostenibile -. Ricucire questa cesura è fondamentale per potenziare l’attrattività della ciclovia, che rappresenta una risorsa importante per l’intera valle sia dal punto di vista turistico-ambientale, sia economico. La ciclabile attira turisti e genera indotto, offrendo l’opportunità di conoscere bellezze paesaggistiche e storiche uniche nel loro genere. Accolgo positivamente anche la capacità dei vari enti di collaborare per raggiungere insieme questo obiettivo».

L’inizio dei lavori, stando al cronoprogramma di interventi, è previsto per la primavera del 2021 e il cantiere durerà un anno. L’intervento ha richiesto un investimento complessivo di 400mila euro, dei quali: 200mila a carico del bilancio regionale, 100mila a carico della Comunità Montana Valle Seriana e 100mila ripartiti equamente tra i comuni di Cene e Gazzaniga. «La pista ciclopedonale avrà un importante impatto sul turismo della valle – aggiunge l’assessore al Turismo Lara Magoni -. La possibilità di visitare luoghi e scorci suggestivi all’insegna della sostenibilità e in sicurezza permetterà a tutti di apprezzare un territorio che ha un notevole potenziale attrattivo».

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia