Cronaca
Criminalità

Cerca di investire guardia giurata e minaccia i vigili con un'ascia: arrestato

Si tratta di un 51enne ucraino già noto alle forze dell'ordine. In macchina aveva anche una mannaia, coltelli e una pistola giocattolo

Cerca di investire guardia giurata e minaccia i vigili con un'ascia: arrestato
Cronaca Bergamo, 22 Novembre 2021 ore 14:02

Lo hanno inseguito da viale Papa Giovanni fino a piazza Sant'Anna, dove è terminata la sua rocambolesca fuga: così la Polizia locale ha arrestato nella giornata di ieri, domenica 21 novembre, un 51enne ucraino che ha tentato di investire una guardia giurata con la macchina e ha poi minacciato gli agenti con un'ascia.

Tutto è cominciato intorno alle 9 di mattina, nei pressi di Palazzo Rezzara. Una guardia giurata aveva scorto all'interno della Ford S-Max dell'uomo, che dormiva ubriaco nell'abitacolo, una pistola, rivelatasi poi un giocattolo. Tuttavia al momento, preoccupato, aveva allertato la Polizia locale. Nel frattempo, però, il sospettato si era svegliato e aveva messo in moto l'auto per andarsene: la guardia ha cercato di fermarlo, ma ha rischiato di essere investito mentre l'ucraino si dava alla fuga.

È scattato così l'inseguimento della locale e della sicurezza privata, lungo le vie Bono, Fantoni e Mai fino a piazza Sant'Anna, dove è stato circondato dagli agenti. Arrivati a quel punto, il 51enne brandendo un'ascia li ha minacciati prima di essere bloccato. A seguito dell'identificazione è risultato immigrato regolare, residente in città è già conosciuto dalle forze dell'ordine per reati contro il patrimonio. In macchina sono stati trovati, oltre all'arma finta, anche una mannaia e quattro coltelli.

Arrestato e denunciato per resistenza a pubblico ufficiale, porto abusivo d'arma e per essersi rifiutato di sottoporre all'alcol test, lo hanno interrogato sul perché si trovasse in centro con quegli oggetti, ma non ha voluto rispondere.