l'operazione

Cividate al Piano: smantellata una discarica abusiva in una cascina. Cinque denunce

La superficie sequestrata, di circa 100 metri quadrati, era completamente invasa da vecchi motori, radiatori, ventole e parti metalliche di autoveicoli. I carabinieri forestali di Villongo hanno anche trovato rifiuti provenienti da apparecchiature elettriche ed elettroniche come pompe idrauliche, frigoriferi e climatizzatori

Cividate al Piano: smantellata una discarica abusiva in una cascina. Cinque denunce
Cronaca 04 Febbraio 2021 ore 17:40

Padre e figlio avevano allestito in una cascina di Cividate al Piano una vera e propria discarica abusiva con rifiuti di ogni tipo tra cui componenti di autoveicoli e di elettrodomestici, oltre a plastiche e materiali ferrosi. Un business che però è stato scoperto dai carabinieri forestali della stazione di Villongo, i quali hanno messo la parola fine alla gestione illecita di rifiuti. Durante il blitz è stato bloccato anche un furgone colmo di rifiuti, probabilmente usato per trasportare i materiali in questa discarica.

La superficie messa sotto sequestro ha un’estensione di circa 100 metri quadrati, completamente invasi da vecchi motori, radiatori, ventole e parti metalliche di autoveicoli. Sul posto, i militari hanno trovato poi rifiuti provenienti da apparecchiature elettriche ed elettroniche, i cosiddetti Raee, come pompe idrauliche, frigoriferi e climatizzatori.

L’area in questione era finita nel mirino dei carabinieri forestali già ad agosto, quando avevano notato alcuni accumuli sospetti di materiale e di veicoli fuori uso. In quell’occasione, con il supporto dei militari della compagnia di Treviglio, furono arrestati in flagranza di reato due uomini, pluripregiudicati, per resistenza a pubblico ufficiale e attività di gestione dei rifiuti non autorizzata. In questo secondo blitz i carabinieri forestali hanno anche rintracciato e denunciato i tre proprietari della cascina.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli