ecco come fare

Cliniche Gavazzeni e Castelli, dal 4 maggio riaprono gli ambulatori

Visite ed esami sono prenotabili solo telefonicamente. E quando si va in ospedale è necessario seguire le indicazioni previste per il distanziamento.

Cliniche Gavazzeni e Castelli, dal 4 maggio riaprono gli ambulatori
Bergamo, 01 Maggio 2020 ore 07:27

Dal 4 maggio le cliniche Gavazzeni e Castelli di Humanitas riprenderanno gradualmente la programmazione delle attività ambulatoriali (con visite ed esami) e di ricovero. E lo si farà con nuove modalità di accesso, nel rispetto delle disposizioni fornite dalla direzione generale sanità della Regione Lombardia. In queste settimane, grazie alla progressiva diminuzione dei pazienti Covid si è potuto lavorare per organizzare una ripresa delle attività sanitarie. Ecco alcune indicazioni pratiche di accesso agli ospedali. Per quanto riguarda le prenotazioni non sarà consentito effettuarle di persona agli sportelli. Visite ed esami saranno prenotabili solo telefonicamente da lunedì a venerdì, ore dalle 9 alle 17, al numero 035.4204.300 online dal sito. Per Castelli: telefonicamente allo 035.4204.300. Il ritiro dei referti avverrà solo su appuntamento. Gli esami di laboratorio saranno disponibili sui siti nella sezione «Referto Online». Gli altri referti potranno essere ritirati su appuntamento, secondo le indicazioni date dal Servizio Clienti in fase di accettazione.


Quando si entra in ospedale si verrà sottoposti ad alcuni controlli agli ingressi, come la misurazione della temperatura corporea, igiene delle mani e questionario anamnestico. È garantita la fornitura e dei dispositivi di protezione individuali e gli spazi vengono continuamente sanificati. Non è permesso l’ingresso degli accompagnatori, salvo casi di inabilità o paziente minorenne. Una nuova segnaletica è stata posata con adesivi sul pavimento, contrassegni colorati su sedute, ascensori e corridoi. Per evitare l’assembramento di persone nei luoghi comuni e garantire la distanza di sicurezza per tutta la permanenza negli ospedali, sarà presente una persona addetta ai flussi.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia