Cronaca
Tragico ritrovamento

Clochard trovato morto nella palestra abbandonata di Boccaleone

Aveva 54 anni ed era nato a Sarnico. Dopo aver frequentato vari dormitori, si era allontanato da tutti

Clochard trovato morto nella palestra abbandonata di Boccaleone
Cronaca Bergamo, 15 Gennaio 2022 ore 00:25

Pare che fino a giovedì sia stato visto ancora in vita, anche se non proprio in forma. Poi ieri, venerdì 14 gennaio, il ritrovamento, grazie alla segnalazione fatta alla polizia da un altro senza fissa dimora. Un clochard di 54 anni, Roberto Mongodi, che per anni ha vissuto a Sarnico, è stato trovato morto nella palestra abbandonata di Boccaleone che il gruppo Begnini - poi fallito - aveva costruito per farci la scuola calcio dell’Atalanta.

L’uomo era conosciuto dai servizi di assistenza ai senzatetto del territorio. Era stato ospite nei dormitori della Galgario e alla Bonomelli, aveva frequentato la mensa dei Cappuccini in Borgo Palazzo, ma poi si era allontanato da tutti, cercando rifugi di fortuna. Viene ricordato come una persona corretta, che ha provato più volte a risollevarsi, aprendo prima un panificio a Sarnico e poi una gelateria a Clusane. Ma, per un motivo o per l’altro, le cose non sono mai andate per il verso giusto.

Da anni i senzatetto trovano rifugio in quella costruzione. La polizia ha spinto gli assi di legno dietro a cui solitamente dormiva e ha trovato il cadavere.