a Carobbio degli Angeli

Colpo durante una gara podistica: ignoti svaligiano le automobili di sette corridori

I furti sabato scorso (3 luglio) alla “Cinque Miglia degli Angeli”. Probabile che i ladri si siano travestiti da runner per passare inosservati

Colpo durante una gara podistica: ignoti svaligiano le automobili di sette corridori
Cronaca 05 Luglio 2021 ore 10:51

Tagliato il traguardo hanno trovato ad attenderli una spiacevole sorpresa: i vetri posteriori delle automobili sfondati e le portiere scassinate. Vittime dei furti sette dei 225 corridori che hanno preso parte sabato scorso (3 luglio) alla “Cinque Miglia degli Angeli”, corsa su strada organizzata a Carobbio degli Angeli.

Mentre i podisti erano impegnati nella competizione e gli occhi di tutti erano rivolti altrove, ignoti ne hanno approfittato per spaccare il deflettore e ripulire gli abitacoli delle vetture parcheggiate a bordo strada senza antifurto, alleggerendoli degli oggetti di valore.

Probabile che per non attirare l’attenzione dei cittadini e delle forze dell’ordine, in servizio in paese e lungo il tracciato, i ladri abbiano deciso di travestirsi da corridori. A raccontare tutta la propria delusione è stato il presidente del club Pantera Rosa Fausto Dolci, a cui hanno sottratto il portafogli, che all’Eco di Bergamo ha definito l’accaduto una «pugnalata al cuore».

Non è la prima volta che in occasione di eventi sportivi e podistici si verificano furti e spaccate alle automobili. La misura è colma, tanto che l’organizzazione della manifestazione è in bilico: Dolci ha annunciato che o la Federazione interverrà per cambiare la situazione, oppure la corsa si fermerà alla tredicesima edizione.