Report di mercoledì 15 aprile

Come sta andando la pandemia di Coronavirus nel mondo

Come sta andando la pandemia di Coronavirus nel mondo
15 Aprile 2020 ore 16:09

Mercoledì 15 aprile 2020

di Martino Ongis e Michele Venturini

WORLD. Il pianeta supera i 2 milioni di contagi ufficiali. Una timeline per rendersi conto dello sviluppo esponenziale della pandemia: il 19 gennaio si contavano 100 casi confermati, il 24 gennaio 1.000 casi, il 12 febbraio 50 mila casi, il 6 marzo 100 mila casi, il 18 marzo 200 mila casi, il 26 marzo 500 mila casi, il 2 aprile un milione, il 14 aprile due milioni. Dal Fondo Monetario Internazionale arriva l’annuncio: la pandemia può portare a disordini sociali in diversi Paesi. Domani Trump terrà una videoconferenza con gli altri presidenti del G7 per coordinare le risposte alla pandemia. Gli USA hanno annunciato che bloccheranno i loro finanziamenti all’OMS per come, secondo loro, l’organizzazione sta gestendo la pandemia. Secondo il Generale capo del Pentagono, c’è una «montagna di evidenza» per suggerire che il virus non si è originato in laboratorio, come suggeriscono alcune teorie cospirazioniste. In Corea del Sud, nonostante le preoccupazioni per la pandemia, hanno votato 29 milioni di persone (su 44 milioni di elettori) per il rinnovo dell’Assemblea Nazionale, pari al 66,2 per cento, ben l’8,2 per cento in più dell’ultima tornata elettorale del 2016. Il premier canadese Trudeau ha annunciato che chiunque entrerà nel Paese senza un piano di quarantena ritenuto credibile verrà costretto all’isolamento per due settimane in albergo. Centosette morti nelle ultime ventiquattr’ore in Turchia, il bilancio più alto dall’inizio della pandemia. In India il 20 aprile riapriranno le attività essenziali, mentre il Paese passa gli undicimila casi. In Russia aumento record di 3.388 nuovi contagi nelle ultime ventiquattro ore. Israele ha chiuso una clinica per test su CV-19 a Est Gerusalemme, in territorio palestinese. Per il secondo giorno di fila, meno di cento i decessi per CV-19 riportati dal governo iraniano. Il numero di casi nel continente africano ha superato quota 15 mila.

USA. Il numero di casi totali ha raggiunto i 614.416 (+26.664 solo ieri) e quello di decessi i 29.897 (2.354 solo ieri). In diverse città si è registrato un forte aumento di persone decedute nelle loro abitazioni, dato che suggerisce che le morti reali per Coronavirus sono più alte di quelle riportate . Migliaia i test per CV-19 inutilizzati in diversi laboratori del Paese, secondo gli esperti per mancanza di una strategia di azione nazionale coordinata. Alcuni dottori sono preoccupati che la presenza di Coronavirus negli ospedali induca le persone che hanno paura di avere un attacco cardiaco a non presentarsi nei Pronto Soccorso. I numeri, infatti, suggeriscono un calo delle visite per pazienti con patologie non legate a CV-19. Secondo un sondaggio, tre americani su quattro dicono di essere in isolamento a casa. Il sindacato dei supermercati chiede che il personale venga ufficialmente qualificato come «operatori di prima linea». Una folla si è radunata fuori da un edificio statale di Columbus, Ohio, per protestare contro le misure di quarantena e la chiusura temporanea delle attività. Alcuni test su persone senzatetto nella zona di Boston hanno rivelato la presenza di uno «sbalorditivo» numero di casi asintomatici di CV-19. Il governatore della California, Gavin Newsom, ha affermato che «la scienza, e non il volere politico, determineranno quando lo Stato potrà riaprire». Newsom ha anche affermato che gli eventi sportivi e i raduni di massa saranno improbabili fino a che non ci sarà un vaccino. Anche il governatore dell’Ohio ha affermato che la vita non sarà più la stessa del periodo pre-pandemia fino a che non ci sarà un vaccino a disposizione. Alcuni lavoratori di McDonald’s avviano una denuncia federale per lamentare le condizioni di lavoro durante la pandemia. Il servizio postale nazionale USPS, secondo alcune esperienze riportate, non starebbe dicendo ai suoi lavoratori quali tra loro testano positivi per CV-19, nonostante la promessa di farlo. Una ricca comunità in Florida sta testando tutti i suoi residenti e lavoratori per anticorpi al Coronavirus.

NEW YORK CITY. Il numero di decessi in città ha superato i 10 mila, con l’aggiunta di più di 3.700 persone che si presume siano morte per il Coronavirus senza essere state testate. Secondo una dottoressa di Pronto Soccorso in città intervistata dal Ny Times, «Nessuno di noi sarà mai più lo stesso» dopo aver lavorato in ospedale durante l’emergenza Covid. Bloomberg ha stimato che la città potrebbe perdere 475 mila lavori ed essere a corto di 9.7 miliardi di dollari di entrate fiscali entro metà 2021.

EUROPA & ITALIA. Record di decessi in Francia nelle ultime ventiquattr’ore, 762 morti. La Spagna vede un aumento dei casi su base giornaliera di 5.092 unità, ben duemila in più del giorno precedente. Nel Regno Unito, un veterano della Seconda Guerra Mondiale, Tom Moore, di 99 anni, ha raccolto in pochi giorni 4 milioni di sterline da donare al servizio sanitario nazionale, dopo aver promesso di compiere cento giri del suo giardino nel Bedfordshire, con l’aiuto di un deambulatore. Mary Lou McDonald, leader del movimento indipendentista irlandese Sinn Fein, ha annunciato di essere stata positiva al CV-19, ma di essere guarita e dimessa. Il presidente dell’Istituto Federale di Vaccini e Biomedicina della Germania ha affermato che la corsa al vaccino è «uno sforzo globale collettivo» per l’umanità, e non da concettualizzare come lo sforzo di un singolo Paese. In Danimarca alcune scuole hanno iniziato a riaprire. La Svezia, che ha ignorato le misure di quarantena adottate da altri Paesi e ha deciso di tenere aperte scuole e ristoranti, ha registrato più di mille decessi per CV-19, molti più di altri Paesi scandinavi. Secondo una scienziata svedese, «i dati dimostrano che ci stiamo dirigendo verso una catastrofe: siamo parte di un esperimento senza consenso informato», mentre una dottoressa che lavora a Stoccolma ha affermato di «non aver mai scritto così tanti certificati di morte». L’Università degli Studi di Milano e il Sacco danno il via alla prima “Banca biologica” su CV-19, grazie a una donazione di oltre 800 mila euro da parte di Banco BPM: la Banca biologica, che verrà realizzata presso l’ospedale Sacco, raccoglierà e conserverà tutti i campioni biologici, ematici e tissutali, relativi a CV-19 e costituirà una grande opportunità per lo studio e lo sviluppo di strategie diagnostiche e terapeutiche, incluse quelle di tipo vaccinale. Secondo Massimo Antonelli, direttore del Dipartimento Emergenza e Rianimazione del Policlinico Gemelli e componente del comitato tecnico scientifico, incrociando i dati delle persone in terapia intensiva di Lombardia e Lazio, pur su due scale di grandezza molto diverse, si ottiene la medesima percentuale di persone recuperate, il 65 per cento. Dal 4 maggio in Piemonte scatta l’obbligo di indossare mascherine.

ECONOMIA. Secondo il Fondo Monetario Internazionale, per la prima volta dalla Grande Depressione entreranno in recessione sia le economie avanzate sia quelle in via di sviluppo. L’istituzione conferma che il mondo non ha visto una recessione così pesante dagli Anni Trenta del secolo scorso, e annuncia che la ripresa è incerta. I Paesi del G-20 hanno speso mediamente il 3.5 per cento del PIL per combattere la pandemia. Il presidente giapponese Abe sta considerando un assegno universale da 930 dollari in contanti per aiutare la popolazione durante la pandemia. USA: le vendite al dettaglio hanno subito il più grande calo mai registrato, se si escludono i negozi di alimentari, farmacie, e altri servizi essenziali. I negozi di abbigliamento hanno registrato cali del 50 per cento, quelli di arredamento e prodotti per la casa del 27 per cento e quelli di bar e ristoranti del 26 per cento. La produzione nelle fabbriche ha subito a marzo il più grande calo dal 1946. Due legislatori della House of Representatives hanno introdotto una legislazione per mandare agli americani più colpiti dalla pandemia 2.000 dollari al mese in contanti. Dieci stati che rappresentano il 38 per cento dell’economia del Paese stanno sviluppando un piano di riapertura dell’economia. Secondo Bloomberg, l’industria automobilistica avrà bisogno di mesi per riaprire le fabbriche e riprendersi. Il portfolio di investimenti di Goldman Sachs ha subito un colpo da 900 milioni di dollari durante la pandemia, che ha coinciso con un 46 per cento di calo nei profitti. L’azienda medica Abbott ha annunciato la produzione di almeno 20 milioni di test per gli anticorpi al Coronavirus pronti entro giugno. Amazon minaccia di sospendere le sue consegne in Francia dopo che l’ordine di una corte francese aveva imposto all’azienda americana di consegnare solo prodotti essenziali fino a che non sarebbe stata in grado di garantire protezione adeguata a tutti i suoi dipendenti.

VARIE. Sempre più casi dimostrano che il CV-19 non colpisce solo i polmoni, ma (tra altri organi) può colpire anche il cervello: numerosi dottori negli USA hanno riportato casi di pazienti con allucinazioni e perdita di gusto e olfatto. Secondo alcuni ricercatori ad Harvard, alcune misure di distanziamento sociale potrebbero essere necessarie fino al 2022. Un gruppo di hacker ha scaricato e reso disponibili pubblicamente tutti gli articoli scientifici a pagamento sul tema CV-19 . L’Università di Harvard mette a disposizione 67 corsi gratis online: https://bit.ly/2XOLtNp. Un uomo ad Adelaide, Australia, ha provato invano a restituire e farsi rimborsare da un supermercato 10 mila dollari di spesa che aveva accumulato per fronteggiare l’emergenza. Playstation annuncia che metterà a disposizione diversi giochi gratis sulla sua piattaforma online per incoraggiare le persone a stare a casa. Il Tour de France va verso il rinvio al 29 agosto . La stella del tennis Djokovic ha effettuato una donazione all’ospedale di Treviglio-Caravaggio.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia