Da tre anni in città

Con il lockdown crescono i ristoranti che si affidano a Deliveroo: +61% nell’ultimo anno

Nei mesi del lockdown 50 nuovi ristoratori si sono registrati alla piattaforma di food-delivery. Gli ordini a Bergamo sono cresciuti del 115 per cento rispetto al 2019

Con il lockdown crescono i ristoranti che si affidano a Deliveroo: +61% nell’ultimo anno
Bergamo, 06 Ottobre 2020 ore 14:06

Un aumento del 61 per cento nel numero dei ristoranti registrati sulla piattaforma; 50 nuove strutture che hanno deciso di collaborare solo nei mesi del lockdown. Numeri che dimostrano come il servizio di Deliveroo, a Bergamo, si sia dimostrato una vera e propria ancora di salvezza per la ristorazione cittadina, messa a dura prova dalle norme emanate in seguito all’emergenza sanitaria.

I dati riguardanti la piattaforma leader dell’online food-delivery sono stati resi noti oggi, martedì 6 ottobre, in occasione del terzo compleanno del servizio in città. «Bergamo è una città chiave per le nostre attività, che fin da subito ha dimostrato di apprezzare il nostro servizio – commenta Matteo Sarzana, General Manager Deliveroo Italia -. Quest’anno il nostro compleanno in città coincide con una fase estremamente delicata per tutto il settore della ristorazione e non solo. Bergamo ha vissuto in prima linea la crisi sanitaria e, anche per questo, siamo orgogliosi di essere stati al fianco dei consumatori e dei ristoratori. Il nostro è stato un servizio essenziale, che ha dato la possibilità ai ristoranti di continuare a lavorare e ai clienti di vivere momenti di normalità in una fase molto difficile. Vogliamo continuare a farlo e a garantire il nostro supporto al tessuto economico e sociale cittadino».

A crescere sono stati anche gli ordini, che hanno segnato un aumento del 115 per cento rispetto al 2019. I bergamaschi, in particolare, a cena sembrano preferire nel 70 per cento dei casi gli hamburger, il sushi o la pizza. «La nostra collaborazione con Deliveroo precede la crisi sanitaria – spiega Matteo Padrone, titolare della gelateria Carmen -. Abbiamo avuto modo di apprezzare il servizio prima, durante e dopo il lockdown. Nella fase precedente la crisi abbiamo aumentato il nostro giro d’affari e raggiunto una nuova clientela. Stiamo vivendo un momento di difficoltà, ma il food delivery è un sostegno importante».

«Siamo molto felici della collaborazione con Deliveroo – conclude Nicolò Caparra, CEO e Founder di Pokèria by NIMA, presente a Bergamo all’Oriocenter -. In pieno lockdown è stata l’unica possibilità per continuare a lavorare e garantire il nostro servizio ai clienti. Nella difficoltà, questo servizio è stata anche un’occasione per raggiungere e farci apprezzare da fette di consumatori che non ci conoscevano. Sarebbe davvero difficile, adesso, tornare indietro e farne a meno».

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia