medicina territoriale

Da marzo a Bergamo 23 nuovi medici di base, ma ne servirebbero almeno 70

Da marzo a Bergamo 23 nuovi medici di base, ma ne servirebbero almeno 70
Cronaca Bergamo, 04 Febbraio 2021 ore 09:19

Sul fronte della carenza dei medici di base in provincia di Bergamo arrivano due notizie, positive e negative. La bella notizia è che a marzo termineranno la formazione 23 medici di medicina generale. Quella brutta, però, come riporta Corriere Bergamo, sta nella sproporzione con la reale necessità del territorio.

Ne servirebbero almeno 70 per coprire i posti provvisori, che possono essere assegnati anche a medici senza il triennio specialistico e, vista la situazione di emergenza, agli specializzandi. I titolari sono 591, e possono includere gli specializzandi ma con un limite di 650 pazienti

La mancanza nella Bergamasca di medici di famiglia è un’emergenza reale: lo scorso anno sono stati 102 i medici di base che hanno appeso il camice al chiodo, mentre da qui al 2023 saranno 125 i medici che si avvieranno progressivamente alla pensione.

L’emergenza sanitaria ha purtroppo mostrato tutte le fragilità della medicina territoriale. Fortunatamente, a fronte del grande numero di pensionamenti, ci sono anche dottori che, controcorrente, hanno deciso, chiesto e ottenuto di restare al lavoro per aiutare i pazienti in questo momento di crisi sanitaria.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli