la decisione di Palazzo Frizzoni

Da venerdì 24 luglio riaprono sei giardini e parchi pubblici della città

Si tratta di aree dotate di piccoli impianti sportivi, rimaste escluse dal provvedimento dello scorso maggio

Da venerdì 24 luglio riaprono sei giardini e parchi pubblici della città
Bergamo, 22 Luglio 2020 ore 15:53

Da venerdì 24 luglio anche quei giardini e parchi della città dotati di piccoli impianti sportivi (rimasti esclusi dal provvedimento dello scorso maggio) potranno riaprire al pubblico. «Le recenti decisioni prese in sede regionale, che autorizzano lo svolgimento degli sport di contatto, ci consentono di assumere questa decisione, molto attesa dai nostri concittadini – spiega l’assessore al verde pubblico Marzia Marchesi –. Siamo molto contenti quindi di poter aprire sei aree verdi dove poter praticare l’attività sportiva tanto desiderata».

Nel dettaglio, le aree che riapriranno i propri cancelli dalle 8 alle 20 sono:

  • il giardino Sant’Ambrogio
  • il giardino di via Cerasoli (ex campo Ardens)
  • il giardino di via Solari
  • il giardino di via Valdossola
  • il giardino Promessi Sposi/Acli
  • il giardino di Palazzo Frizzoni

Palazzo Frizzoni ricorda che l’accesso ai parchi è condizionato al rigoroso rispetto del divieto di assembramento e che è consentito svolgere attività sportiva mantenendo la distanza di sicurezza interpersonale di almeno due metri. Resta di almeno un metro, invece, la distanza minima per ogni altra attività, salvo che non sia necessaria la presenza di un accompagnatore per i minori o le persone non autosufficienti.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia