quarantene e dintorni

Dalmine ricorda le vittime del Covid, ma il sindaco non ci sarà

Francesco Bramani è risultato positivo al Covid ed è in quarantena domiciliare. Sabato 17 ottobre la cerimonia all'Arca di via Betelli.

Dalmine ricorda le vittime del Covid, ma il sindaco non ci sarà
13 Ottobre 2020 ore 08:17

Dalmine, sabato prossimo, 17 ottobre, ricorderà con una Messa i cittadini deceduti nel periodo della pandemia. Ma il sindaco non ci sarà. Come lui stesso testimonia è risultato positivo al Covid e quindi impossibilitato a muoversi, bloccato dalla quarantena domiciliare. «Purtroppo, a seguito di qualche linea di febbre, mi sono sottoposto al tampone e sono risultato positivo al Coronavirus. Ora sono in quarantena e questo mi impedirà di partecipare a eventi che mi stanno molto a cuore, come la cerimonia del 17 ottobre dedicata alle vittime del Covid. Continuerò comunque a lavorare da casa. Vi abbraccio!».

La cerimonia si svolgerà alla 10 del mattino, con una Messa celebrata all’Arca di viale Betelli. Un rintocco di campana, poi, risuonerà per ogni defunto dalminese. Durante la cerimonia è previsto un momento di ringraziamento ai volontari che hanno dedicato il loro tempo alla nostra comunità durante l’emergenza. Il numero dei posti è limitato per garantire la sicurezza nel rispetto delle norme contro la diffusione del contagio dando la priorità dei posti ai parenti dei defunti e ai volontari.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia