Cronaca
i nostri cari

Riaprono i sette cimiteri di Albino: presidiano Alpini, parrocchie e gruppi di minoranza

Visite consentite dal 9 maggio ai campisanti del capoluogo e delle frazioni di Bondo Petello, Desenzano-Comenduno, Vall’Alta, Fiobbio, Abbazia e Casale. Tutti i giorni dalle 8.30 alle 12 e dalle 14 alle 18

Riaprono i sette cimiteri di Albino: presidiano Alpini, parrocchie e gruppi di minoranza
Cronaca Val Seriana, 08 Maggio 2020 ore 16:33

A seguito dell'emergenza sanitaria, un’ordinanza del sindaco Fabio Terzi del 24 marzo scorso aveva decretato la chiusura alla popolazione dei sette cimiteri comunali localizzati nel capoluogo e nelle frazioni di Bondo Petello, Desenzano-Comenduno, Vall’Alta, Fiobbio, Abbazia e Casale. Un’ulteriore ordinanza ne consentirà, da sabato 9 maggio, la riapertura al pubblico con accesso garantito tutti i giorni dalle 8.30 alle 12.00 e dalle 14.00 alle 18.00.

Al momento resterà vietato l’utilizzo dei servizi igienici presenti nei cimiteri per l’impossibilità di provvedere alla disinfezione - igienizzazione a ogni utilizzo.  L’accesso sarà subordinato alla presenza del personale messo a disposizione dal gruppo Alpini di Comenduno, dai gruppi consigliari “Per Albino Progetto Civico” e “Ambiente e Beni Comuni”, nonché dalle parrocchie di Albino, Fiobbio, Vall’Alta e Abbazia che dovranno presidiare in continuo l’accesso ai cimiteri, impedire l’ingresso a persone sprovviste di mascherine o di altri indumenti atti a coprire naso e bocca, verificare il costante rispetto del divieto di assembramento e di distanziamento sociale tra utenti di almeno un metro e richiedere l’intervento delle Forze dell’Ordine nel caso di comportamenti elusivi degli obblighi di sicurezza indicati. Un altro passo verso una nuova normalità