L’arresto

Donna derubata sulla A4 nell’area di servizio Brembo. In manette un cileno di 53 anni

L’uomo, pluripregiudicato per reati legati al patrimonio, è stato portato in carcere a Brescia.

Donna derubata sulla A4 nell’area di servizio Brembo. In manette un cileno di 53 anni
Dalmine, 09 Gennaio 2020 ore 17:19

La Polizia stradale di Seriate ha arrestato, intorno alle 13 di giovedì 9 gennaio, un uomo cileno, classe 1967, che la mattina aveva rubato una borsa da un’automobile in sosta nell’area di servizio Brembo, sull’autostrada A4, in territorio di Dalmine. Sfortunata protagonista del furto, avvenuto alle 11.30 nel tratto autostradale in direzione Venezia in prossimità del casello, una donna residente nel milanese, che si era allontanata dalla macchina per bere un caffè.

Il 53enne, in compagnia di un socio, ha aspettato che la signora entrasse in Autogrill prima di passare all’azione. I due hanno rotto il vetro e scardinato il montante dell’automobile, una Renault Captur di colore scuro, impossessandosi degli oggetti personali custoditi nel veicolo, tra cui un tablet di ultima generazione. Un bottino il cui valore, escluso il danno arrecato alla macchina, si aggira intorno ai 1500 euro. La donna si è accorta di essere stata derubata poco dopo la messa a segno del colpo e ha segnalato a una pattuglia in transito di aver visto allontanarsi velocemente un’utilitaria grigia in direzione di Venezia.

Gli agenti della Stradale hanno intercettato i ladri nell’area di sosta Sebino, nelle vicinanze di Erbusco. Immediatamente, i due uomini si sono dati alla fuga nei campi attigui all’autostrada nel tentativo di far perdere le proprie tracce. Il socio è riuscito a scappare, mentre il cittadino cileno è stato fermato dalla Polizia. Dagli accertamenti effettuati è risultato che il 53enne era già noto alle forze dell’ordine, essendo pluripregiudicato per reati legati al patrimonio. Inoltre, gli agenti hanno trovato a bordo della Renault scassinata diversi portafogli vuoti, probabile bottino di furti messi a segno dai due malviventi in precedenza. Il cileno è stato portato in carcere a Brescia e la refurtiva è stata recuperata e restituita alla legittima proprietaria.

Food delivery
Top news
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia