Menu
Cerca
inciviltà

Dopo le MoBike, adesso a finire nelle rogge sono i monopattini elettrici del Comune

Dopo le MoBike, adesso a finire nelle rogge sono i monopattini elettrici del Comune
Cronaca Bergamo, 07 Dicembre 2020 ore 17:07

Due anni fa erano le MoBike a correre il rischio di essere gettate tra le sterpi o in mezzo a un canale. In soli due anni, però, le biciclette hanno lasciato il posto ai monopattini elettrici, portati in città da Palazzo Frizzoni a metà agosto. Tuttavia, oltre che amati o odiati, i nuovi veicoli in sharing paiono anche essere già diventati il bersaglio perfetto per atti vandalici.

2 foto Sfoglia la gallery

Come segnalato da un nostro lettore, infatti, in un ruscelletto che scorre adiacente alla pista ciclopedonale tra via Pescaria e via Acquaderni, fa capolino la carcassa di uno dei mezzi gestiti da BIT Mobility, società con base a Verona che per prima ha vinto il bando promosso dal Comune. Difficile capire le motivazioni alla base di un gesto totalmente insensato; forse si tratta di qualcuno che non riesce proprio ad apprezzarli, oppure, più semplicemente di un incivile che si sente soddisfatto prendendosela contro un oggetto inanimato.