Cronaca
Ennesimo lutto

È morto Elio Bosisio, un pezzo della storia e del volontariato di Cisano Bergamasco

Si è spento a 71 anni dopo aver combattuto contro una brutta malattia. Era socio della Pro loco, componente della Colonna mobile della Protezione civile Ana di Bergamo e responsabile per anni di quella cisanese

È morto Elio Bosisio, un pezzo della storia e del volontariato di Cisano Bergamasco
Cronaca 21 Aprile 2020 ore 10:39

È morto ieri, lunedì 20 aprile, un pezzo della storia e del volontariato di Cisano Bergamasco, Elio Bosisio, spentosi a 71 anni dopo aver combattuto per alcuni mesi contro una brutta malattia. Socio della Pro loco, componente della Colonna mobile della Protezione civile Ana di Bergamo e responsabile per anni di quella cisanese, oltre che membro del direttivo del gruppo, il volontario era molto conosciuto in paese anche per essere stato in passato una voce del Coro Val San Martino. La notizia è stata data dai colleghi di PrimaMerate.

La foto pubblicata dalla Pro Loco per dire addio a Elio Bosisio (è il secondo da destra)

Commovente il messaggio di addio scritto dal sindaco Andrea Previtali su Facebook: «Ciao Elio, grazie per la tua tenacia. Grazie perché sei stato un volontario sempre presente, sia con gli Alpini che con la Pro loco di Cisano: hai fatto tanto per il tuo paese e hai dedicato tanto tempo agli altri. Mancheranno la tua forza d’animo e la tua allegria. Grazie perché sei stato esempio per me e per tanti, sei stato un marito e un padre esemplare e so che per i tuoi nipoti sei e sarai un modello di vita. Riposa in pace. Da parte mia, di tutta l’Amministrazione comunale e a nome dei cittadini, le più sentite condoglianze alla moglie Piera, alle figlie Chiara e Paola, ai generi, agli amati nipoti e a tutti i familiari».

La scomparsa di Elio Bosisio ha toccato da vicino molte realtà cisanesi e la Pro Loco ha voluto dirgli addio con toccanti e profonde parole.

«Tre anni di una collaborazione stretta. Tre anni che ci hanno permesso di conoscerti da vicino, meglio. Tre anni in cui in Pro Loco abbiamo imparato ad apprezzare il tuo senso pratico delle cose, il tuo essere sempre disponibile, la tua voglia di fare partendo sempre dalla prima linea. Ti sei speso in forza e in consigli per far riuscire al meglio ogni evento che abbiamo realizzato. E in questo tuo spenderti per la comunità abbiamo imparato a conoscerti, ad apprezzare il tuo carattere e la tua voglia di fare.

Hai fatto tutto in Pro Loco, dal vicepresidente, all’addetto alle griglie nella nostra ultima Festa Granda. Instancabilmente, hai lavorato giorni interi affinché Cisano potesse avere la sua Festa, nonostante i problemi organizzativi dello scorso anno. Ci hai lasciato oggi, in un periodo difficile. Ci resta un vuoto enorme dentro, ma anche tutti i tuoi insegnamenti, che proprio in questo periodo avremmo fatto ancora più nostri preparando la nostra Festa. Questo non ci è possibile ma siamo sicuri che quando lo sarà, ripartiremo più forti avendo ben chiaro il tuo modo di essere volontario, la forza con cui ti spendevi in ogni singolo istante, il tuo impegno e il tuo sorriso sincero e leale. Grazie Elio, grazie per quello che sei stato, per quello che hai fatto e che ci hai insegnato.

Ora ci stringiamo nel dolore ma siamo sicuri che ripensando a te saprai strapparci sempre un sorriso e guidarci nelle nostre prossime avventure».