Menu
Cerca
Poco prima di mezzogiorno

Ennesimo infortunio sul lavoro a Riva di Solto: ferito gravemente un operaio di 29 anni

La vittima, caduta da una scala per un'altezza di circa 5 metri, è stata trasferita a Brescia in elicottero in codice rosso. Non sarebbe in pericolo di vita

Ennesimo infortunio sul lavoro a Riva di Solto: ferito gravemente un operaio di 29 anni
Cronaca 10 Maggio 2021 ore 14:49

Non si ferma la drammatica sequenza di incidenti sul lavoro, al centro delle cronache degli ultimi sette giorni. Questa mattina, lunedì 10 maggio, a Riva di Solto si è infatti verificato l’ennesimo infortunio grave: vittima un giovane operaio di 29 anni, che è rimasto ferito gravemente dopo essere caduto da una scala.

Fortunatamente il giovane, dipendente dell'impresa T.W., pare non essere in pericolo di vita, nonostante sia precipitato da un'altezza di circa 5 metri all'interno del vano scala in cui era al lavoro per realizzare la copertura di un'abitazione.

Il ventinovenne era al lavoro in via Cimitero. La chiamata ai soccorsi è scattata pochi minuti prima di mezzogiorno. Sul posto è intervenuto, in un primo momento, il personale medico a bordo di un’ambulanza in codice giallo.

Le ferite riportate dall’operaio si sono dimostrate però più gravi del previsto, tanto che la vittima è stata trasferita in codice rosso con l’elisoccorso all’istituto ospedaliero Poliambulanza di Brescia. Sul luogo dell’incidente sono arrivati anche i carabinieri di Clusone e il personale tecnico dell'Ufficio prevenzione e sicurezza negli ambienti di lavoro dell'area Bergamo Est dell’Ats, che ha avviato un'inchiesta per ricostruire la dinamica dell'accaduto.

«Le cadute dall'alto rappresentano una tra le maggiori cause di infortunio grave - commentano dall'Ats di Bergamo -. Tale pericolo è presente in tutte le fasi di costruzione e di manutenzione di un edificio. Per questa ragione i lavori devono essere eseguiti pianificando la sicurezza sin dall'inizio delle opere, per minimizzare i rischi che si originano durante le fasi di costruzione».