Dal Giornale di Treviglio

Fermato ubriaco mentre guida lancia un masso contro i vigili

Fermato ubriaco mentre guida lancia un masso contro i vigili
Cronaca 04 Ottobre 2018 ore 13:19

Attimi di terrore martedì intorno alle 14.30 sulla strada Francesca che da Pognano porta a Zingonia e Ciserano. Vittima un agente della locale che è rimasto ferito e ne avrà per dieci giorni. Gli agenti della polizia di Pognano e Spirano erano di controllo lungo la strada quando hanno fermato un’auto, piuttosto malmessa. Lo scrive il Giornale di Treviglio.

In evidente stato di ebbrezza. L’uomo, B.P. di 54 anni, albanese ma cittadino italiano, si è fermato e ha esibito tranquillamente i documenti alla richiesta degli agenti. Dalle carte è risultato però privo della revisione dell’auto e, notata una certa loquacità dell’uomo, gli agenti hanno eseguito un test cosiddetto precursore, ossia un preliminare per verificare lo stato di ebbrezza. L’automobilista è infatti risultato positivo, motivo per cui la polizia ha chiesto se volesse sottoporsi al test dell’etilometrico. A quel punto però l’uomo ha dato in escandescenza.

L’aggressione col masso. In preda alla rabbia l’uomo ha sollevato un grosso masso trovato sul ciglio della strada e l’ha scagliato contro il personale di Polizia, che per fortuna non è stato colpito. Il masso infatti pesava 20 chili con un diametro di 30 centimetri, e una volta issatolo sopra la testa, l’uomo non è riuscito nel suo intento. Fallito questo tentativo, l’ubriaco si è allora scagliato contro gli agenti per placcarli e gettarli a terra, tanto che un agente è rimasto ferito con una prognosi di 10 giorni.

Denunciato. Una volta immobilizzato il soggetto è stato portato in sede dove è stato sottoposto al test dell’etilometro, risultato quasi tre volte superiore al limite. Per lui è scattato il ritiro della patente e una denuncia penale per guida in stato di ebbrezza e resistenza e lesioni a pubblico ufficiale.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli