la nuova piattaforma

Firmato l’accordo tra Sacbo ed Enav per la gestione integrata del traffico aereo

Verrà utilizzata la procedura A-CDM (Airport Collaborative Decision Making), che trasmette le informazioni in tempo reale sullo stato di tutti i voli in partenza al centro operativo europeo di Eurocontrol

Firmato l’accordo tra Sacbo ed Enav per la gestione integrata del traffico aereo
Cronaca Bergamo, 01 Dicembre 2020 ore 17:57

Enav, la società che gestisce il traffico aereo civile in Italia e Sacbo, la società di gestione dell’aeroporto di Orio al Serio, hanno completato l’integrazione dei sistemi per l’utilizzo della procedura A-CDM (Airport Collaborative Decision Making) nello scalo bergamasco che da oggi, martedì 1 dicembre, è pienamente operativa. Si tratta di una piattaforma integrata che trasmette le informazioni in tempo reale sullo stato di tutti i voli in partenza al centro operativo europeo di Eurocontrol, il quale distribuisce queste informazioni a tutti gli stakeholder interessati dal singolo volo: società di gestione aeroportuale, aeroporti collegati, centri di controllo d’area e compagnie aeree. Ciò consente di ottimizzare i flussi di traffico aereo in rotta e la gestione della capacità aeroportuale, con benefici in termini di puntualità, riduzione dei ritardi, minor consumo di carburante e riduzione delle emissioni di anidride carbonica.

L’aeroporto di Orio al Serio si aggiunge così agli altri scali italiani collegati fino ad oggi con questo nuovo sistema: Fiumicino, Malpensa, Linate, Venezia Tessera e Capodichino. Grazie all’A-CDM tutte le operazioni di volo, dall’avvio delle operazioni di scalo per l’imbarco dei passeggeri, alle operazioni di rullaggio e decollo, alla fase di crociera fino al successivo atterraggio, con relativo turn-round, vengono considerate come un unico processo.  In particolare, grazie al continuo scambio di informazioni, i movimenti a terra vengono razionalizzati al meglio, con il conseguente abbattimento dei tempi di rullaggio.

Il concetto di A-CDM è divenuto parte integrante del progetto Sesar (Single European Sky ATM Research) e in Europa viene adottato come metodo di lavoro ufficiale in accordo agli standard di Eurocontrol. Gli altri scali europei già collegati al Network Manager di Eurocontrol sono: Monaco, Bruxelles, Parigi Charles de Gaulle, Parigi Orly, Francoforte, Helsinki, Londra Heathrow, Düsseldorf, Zurigo, Oslo, Berlino Schoenefeld, Madrid, Stoccarda, Londra Gatwick, Praga, Barcellona, Ginevra, Copenaghen, Palma di Maiorca, Stoccolma, Amburgo, Lione, Amsterdam, Lisbona.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità