Menu
Cerca
L'allarme

«Focolaio in paese»: per il Covid-19 a Cene avviso pubblico del Comune a tutti i cittadini

Nel fine settimana malesseri diffusi e almeno cinque positivi, all'apparenza non collegati fra loro. Il sindaco Moreni: «Chiediamo i alzare il livello di attenzione»

«Focolaio in paese»: per il Covid-19 a Cene avviso pubblico del Comune a tutti i cittadini
Cronaca Val Seriana, 08 Marzo 2021 ore 12:10

di Giambattista Gherardi

«Pensavano di essere una piccola isola “felice”, con contagi limitati o addirittura assenti, ma gli ultimi dati sono preoccupanti». Le parole del sindaco Edilio Moreni fotografano i nuovi scenari delle ultime ore a Cene, in Val Seriana.

L’annuncio di un nuovo focolaio è arrivato attraverso nella mattinata di lunedì 8 marzo sui social e, a lettere cubitali, sul pannello luminoso dedicato agli avvisi ai cittadini l’annuncio del Comune di Cene riguardo al fiorire in paese di numerosi casi di Covid-19.

«Nel fine settimana – sottolinea il primo cittadino, eletto lo scorso anno – i medici hanno notato una netta crescita di malesseri e le opportune verifiche attraverso i tamponi hanno segnalato immediatamente almeno cinque casi di positività. Preoccupa il fatto che non si tratta di persone che hanno avuto contatti stretti fra loro, per familiarità, lavoro o frequentazioni e per questo abbiamo ritenuto di dar rilievo dell’accaduto a tutta la cittadinanza, affinché per quanto possibile sia ancor più rigorosa di quanto non sia nel mantenere comportamenti prudenti».

Cene è un paese dinamico come tanti, con aziende verso le quali confluiscono lavoratori da varie località e attraversata da uno dei tratti più frequentati (anche in questi giorni) della pista ciclabile della Val Seriana. Lo scorso anno, nel pieno della prima tragica ondata in Val Seriana, il paese aveva perso il proprio sindaco Giorgio Valoti, colpito dal virus.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli