Domenica al PalaNorda, h 18

Foppa, con Scandicci tuffo tra ex Sperando finisca come all’andata

Foppa, con Scandicci tuffo tra ex Sperando finisca come all’andata
Cronaca 28 Gennaio 2016 ore 07:00

Nelle prime due giornate del girone di ritorno, la Foppapedretti Bergamo è incappata – come all’andata – in due battute d’arresto contro Conegliano e Casalmaggiore, inchinandosi a due compagini meglio attrezzate e che hanno interpretato al meglio le gare. Domani al PalaNorda (ore 18, arbitri Zanussi e Bassan) arriva la Savino del Bene Scandicci, che in classifica precede le rossoblù di una posizione. La formazione allenata da Massimo Bellano, ricchissima di ex (Merlo, Loda, Fiorin, Scacchetti, Alberti e Stufi) si trova infatti al sesto posto con due punti di vantaggio su Lo Bianco e compagne.

 

Sudtirol Neruda Bolzano-Foppapedretti Bergamo

 

Sperando vada come all’andata. Il match d’andata vide una Foppa esprimersi su buoni livelli e tornare dalla Toscana con i primi tre punti stagionali. L’augurio è che anche domani Scandicci possa essere l’avversario giusto per rompere la serie negativa ottenendo il primo successo del 2016. La Savino del Bene ha iniziato il nuovo anno nel migliore dei modi espugnando il PalaYamamay 3-1 poi, domenica scorsa, ha osservato un turno di riposo, che ha permesso quindi a coach Bellano di poter preparare al meglio l’incontro di Bergamo. Anche perché Scandicci, nella sessione di mercato invernale, è stata tutt’altro che immobile.

 

Foppa_069

 

 

I movimenti di Scandicci. Negli ultimi giorni la schiacciatrice Silvia Lotti e la centrale Bahar Toksoy Guidetti hanno lasciato la Toscana rispettivamente per la Kioto Caserta (formazione di A2) e l’Eczacibasi Istanbul, mentre sono arrivate l’esperta banda croata Matea Ikic, nella prima parte di stagione a Bolzano, e la centrale dominicana Candida Estefania Arias Perez, classe 1992, proveniente dalla formazione russa del Primorotchka. Entrambe le atlete faranno parte della spedizione bergamasca, ma solo la caraibica sembra destinata a scendere in campo dall’inizio. La Savino del Bene dovrebbe infatti presentarsi a Bergamo con la diagonale composta da Rondon e dalla bulgara Nikolova, Loda e l’olandese Pietresen in banda, Stufi e Arias Perez al centro e Merlo libero.

 

Foppa_031

 

Plak ancora ai box. A differenza di Scandicci, Bergamo ha, per il momento, mantenuto lo stesso organico di inizio stagione. Nel mese di gennaio la dirigenza rossoblù si è mossa sondando qualche pista ma, ad oggi, non è riuscita a regalare a Stefano Lavarini e al suo staff un’atleta utile a completare un roster che conta undici giocatrici. Il tecnico farà quindi di necessità-virtù quindi, con Celeste Plak ancora alle prese con l’infiammazione a una spalla che sta tormentando il martello olandese da qualche settimana. Negli ultimi giorni Plak ha provato a forzare, ma si è quasi sempre allenata a parte e appare molto lontano un suo possibile impiego dall’inizio. Quindi la Foppa scenderà in campo con lo stesso schieramento del PalaRadi con Lo Bianco in palleggio, Barun opposta, Frigo e Aelbrecht al centro, Gennari e Sylla laterali e Cardullo libero.

 

Così in campo (PalaNorda, Bergamo, domani ore 18, diretta streaming su www.lvftv.it)

Foppapedretti Bergamo: Lo Bianco, Barun, Frigo, Aelbrecht, Gennari, Sylla, Cardullo (L). All.: Lavarini. A disposizione: Mori, Paggi, Plak, Mambelli.

Savino del Bene Scandicci: Rondon, Nikolova, Stufi, Arias Perez, Loda, Pietersen, Merlo (L). All.: Bellano. A disposizione: Alberti, Fiorin, Ikic, Scacchetti, Giampietri.

Arbitri: Umberto Zanussi e Fabio Bassan

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli