Dazi?

A Forme la “tavola degli inganni” Finti formaggi italiani made in Usa

A Forme la “tavola degli inganni” Finti formaggi italiani made in Usa
17 Ottobre 2019 ore 13:32

Nel giorno in cui entrano in vigore i dazi Usa sui prodotti europei, per la prima volta a Bergamo sarà apparecchiata la “tavola degli inganni” con diversi esempi di formaggi che imitano le vere produzioni italiane, scovati in giro per il mondo, a cominciare proprio da quelli realizzati negli Stati Uniti d’America dove il 99 per cento dei formaggi di tipo italiano sono tarocchi.

Il 18 ottobre. L’appuntamento è per venerdì 18 ottobre, a partire dalla ore 14.30 allo stand di Coldiretti Bergamo presso il padiglione B della Fiera Nuova in via Lunga a Bergamo, in occasione di “Forme” la manifestazione dedicata ai formaggi. Per l’occasione il presidente di Coldiretti Bergamo, Alberto Brivio, illustrerà il peso economico dell’italian sounding sul comparto lattiero-caseario e gli effetti sul lavoro degli agricoltori.

Un mercato ricco. I falsi formaggi tricolore hanno raggiunto negli Stati Uniti il quantitativo record di 2,4 miliardi di chili all’anno. Il prodotto più imitato è la mozzarella, con 1,89 miliardi di chili, seguita dal parmesan con 204 milioni di chili, dal provolone con 180 milioni di chili, dalla ricotta con 108 milioni di chili e dal pecorino romano con 26 milioni di chili. «Il risultato è che sul mercato americano – dicono da Coldiretti – appena l’1% in quantità dei formaggi di tipo italiano consumati ha in realtà un legame con la realtà produttiva tricolore mentre il resto è realizzato sul suolo americano». La rincorsa all’italian sounding nei formaggi è partita 30 anni fa e oggi alimenta un’industria fiorente che vede i due terzi della produzione concentrata in Wisconsin e California, mentre lo stato di New York si colloca al terzo posto. Un business che adesso vuole travalicare i confini Usa per puntare dritto all’Europa. Sfruttando la nuova guerra commerciale tra Washington e Bruxelles innescata da Trump.

Novità bergamasche. La presenza di Coldiretti alla Fiera Nuova di Bergamo proseguirà fino a domenica 20 ottobre, con iniziative dedicate alle novità nel mondo dei formaggi bergamaschi e focus sugli allevamenti da latte presenti sul territorio provinciale, da quelli bovini a quelli caprini fino a quelli bufalini.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia