Cronaca
Giallo

Forse è di un uomo sparito il 5 agosto il cadavere trovato nei campi a Verdello

Potrebbe essere di un 44enne di origine marocchina scomparso dalla zona di San Siro a Milano.

Forse è di un uomo sparito il 5 agosto il cadavere trovato nei campi a Verdello
Cronaca 23 Ottobre 2022 ore 16:17

Potrebbe essere di un 44enne di origine marocchina scomparso dalla zona di San Siro (Milano) il 5 agosto il corpo scoperto da una donna in un campo a Verdello.

Una traccia di documento ha aperto quest'ipotesi. Una pista che gli inquirenti stanno seguendo ma per convalidarla bisognerà attendere l'esito dell'autopsia e il confronto del Dna. Il corpo è in pessime condizioni anche perché, successivamente al decesso, è stato schiacciato incidentalmente da una trebbiatrice. Impossibile per gli investigatori, senza esami più approfonditi, capire di più, se sia morto per un malore o per mano di qualcuno. Tutte le ipotesi sono aperte, per ora.

Il macabro incontro con un cadavere ritrovato in un campo

Stava portando a spasso il cane verso le 23 di ieri, venerdì 22 ottobre, quando le è apparso sotto gli occhi il cadavere di un uomo all'interno di un campo di mais tagliato da alcuni giorni lungo via 2 Giugno, in una zona residenziale. È stata una donna a fare il macabro ritrovamento a Verdello e a dare l'allarme. Una vicenda ancora avvolta nel mistero: il corpo sarebbe quello di un uomo di origine straniera, scomparso da Milano circa due mesi fa, identificato dai carabinieri di Treviglio tramite i documenti che aveva addosso. Quello che non è chiaro ,al momento è se le cause del decesso siano da attribuire a un incidente, a un malore oppure a un omicidio.

Disposta l'autopsia

Il corpo che è stato ritrovato era in stato di mummificazione. Non è stato possibile, ad una prima indagine, stabilire da quanto si trovasse in quel campo di mais e, soprattutto, le cause del decesso. A quanto di è appreso il corpo dello straniero sarebbe stato anche schiacciato dalla macchina agricola che ha tranciato il mais senza, naturalmente, che chi la guidava si fosse accorto del cadavere. Tutte le ipotesi sulla possibile causa di morte sono al vaglio degli inquirenti e per questo il magistrato di turno ha disposto l'autopsia sul corpo rinvenuto. Nella speranza che venga fatta luce su un episodio che ha tutti i contorni del giallo.

Seguici sui nostri canali