a romano di lombardia

Fuggono all’alt e gettano mezzo chilo di hashish: in carcere due albanesi

La droga sequestrata era suddivisa in dieci buste di cellophane e destinata probabilmente ad alimentare il mercato locale. Uno degli arrestati, un giovane di 24 anni, inoltre era ricercato da oltre un anno

Fuggono all’alt e gettano mezzo chilo di hashish: in carcere due albanesi
09 Ottobre 2020 ore 11:40

Prima hanno ignorato l’alt dei carabinieri, dando vita ad uno spericolato inseguimento tra le strade di Romano di Lombardia. Poi, dopo essere stati bloccati, hanno abbandonato l’automobile e sono fuggiti a piedi gettando il mezzo chilo di hashish che avevano con sé nel tentativo, risultato vano, di liberarsi delle prove contro di loro. Nella giornata di giovedì 8 ottobre i carabinieri di Romano di Lombardia e di Treviglio hanno arrestato per detenzione di droga ai fini di spaccio due cittadini albanesi: K. P., di 25 anni, e M. P., di 24 anni, entrambi pregiudicati, nullafacenti e senza fissa dimora sul territorio nazionale.

I militari di Romano hanno fermato i due a bordo di una Opel Crossland lungo via Papa Giovanni Paolo II, ma il conducente, invece di accostare, ha accelerato dandosi alla fuga. Tuttavia, l’inseguimento è terminato dopo pochi minuti. I due giovani, prima di essere bloccati dai carabinieri, hanno anche cercato di disfarsi dell’hashish che avevano con loro, suddiviso in dieci buste di cellophane trasparente e destinato probabilmente ad alimentare il mercato locale.

Dai successivi accertamenti eseguiti sui fermati, è emerso che a carico del 24enne era ricercato da oltre un anno. Su di lui, infatti, pendeva un ordine di carcerazione emesso il 22 maggio del 2019 dalla Procura della Repubblica presso la Corte d’Appello di Brescia. Al termine delle formalità di rito i due arrestati sono quindi stati trasferiti nel carcere di via Gleno.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia