Le parole del post partita

Gasp: «Ci hanno superato in tutto» Papu: «Sorpresi dall’aggressività»

Gasp: «Ci hanno superato in tutto» Papu: «Sorpresi dall’aggressività»
20 Settembre 2019 ore 04:00

Ci si aspettava una prima diversa, ma purtroppo è arrivata una sconfitta per 4-0 in casa Atalanta e Gian Piero Gasperini prova comunque ad analizzare serenamente il match. «La Dinamo Zagabria è stata una formazione che ci ha superato in tutto. SI è rivelata maggiormente aggressiva e ha giocato con velocità e qualità. Noi abbiamo fatto fatica sotto tutti gli aspetti. Avevano velocità e qualità superiore rispetto a noi. Emozione? Troppo facile attaccarsi a questo, abbiamo preso una dura lezione da una squadra che è stata più brava. Dobbiamo prendere insegnamenti per il campionato, cercando di fare qualcosa di meglio. Mi sono piaciuti Malinovskyi e Pasalic, ma i ragazzi fino alla fine non hanno fatto mancare nulla».

Analizzando poi l’assetto tattico, Gasperini aggiunge: «Non credo che la loro difesa a tre fosse il problema in quanto siamo preparati a giocare contro tutti. Erano più veloci di noi, più bravi a contrastare, a uscire palla al piede. Ripeto, dobbiamo imparare molto da questa partita, in Champions League c’è un livello molto più alto sotto tanti aspetti, compreso quelli tecnici. Personalmente mi sento come uno che ha preso una bella lezione e deve fare qualcosa per migliorare».

L’Atalanta subisce reti dalla 34esima di campionato, ma anche il tecnico nerazzurro è consapevole di queste difficoltà: «Abbiamo dei problemi in difesa e dobbiamo cercare di risolverli. Stasera siamo mancati anche in attacco, almeno nella prima frazione di gioco. Soffriamo i ritmi alti. Dobbiamo vedere se siamo in grado di potere contrastare questi ritmi. Noi giochiamo un calcio offensivo quindi l’alternativa è arroccarsi, fare un altro tipo di gioco, stare molto coperti, ma dobbiamo capire se saremo bravi a proporlo».

 

 

Amaro anche Gomez: «È difficile da spiegare – analizza il Papu -, noi l’avevamo preparata nel miglior modo ma non ci aspettavamo un rivale così aggressivo. Non c’era emozione, dobbiamo migliorare. La Dinamo ci ha sorpreso, ma questo è il livello della Champions. Nella ripresa ci è mancato il gol. Dobbiamo voltare subito pagina e pensare al campionato con la gara di domenica in cui possiamo trovare la rivincita. Ognuno deve pensare ai propri errori, ci dispiace anche per i tifosi ai quali volevamo fare un regalo».

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia