Domenica trasferta a Firenze

Gennari+Sylla, e la Foppa sorride Con Scandicci prima gioia del 2016

Gennari+Sylla, e la Foppa sorride Con Scandicci prima gioia del 2016
Cronaca 01 Febbraio 2016 ore 09:36

Così come accaduto nel girone d’andata, anche nel ritorno la Foppapedretti Bergamo si sblocca contro la Savino Del Bene Scandicci. Le toscane, superate dopo quattro set, si dimostrano una formazione dura a morire, ma la miglior lucidità delle rossoblù nei momenti decisivi – salvo un breve momento di appannamento nel terzo set – fa sì che a uscire dal PalaNorda con i tre punti sia la compagine di Stefano Lavarini.

 

Vi auguriamo la buona notte con quest’ultimo boato del #PalaNorda… #orgogliofoppa #SiamoBergamo #ancoragrandi

Pubblicato da Foppapedretti Bergamo su Domenica 31 gennaio 2016

 

Gennari e Sylla ottime. Dopo la debacle interna contro Conegliano, domenica scorsa a Cremona – nonostante la sconfitta – si erano visti dei progressi che la Foppa – in campo con Lo Bianco in palleggio, Barun opposta, Frigo e Aelbrecht al centro, Gennari e Sylla schiacciatrici e Cardullo libero – è brava a consolidare anche contro Scandicci. La ricezione – finita come al solito su Cardullo e Gennari – funziona abbastanza bene (74%-38% per Alessia, 79%-46% per Paola con un 70%-38% complessivo), Lo Bianco non deve percorrere chilometri qua e là per il campo a recuperar palloni e riesce, in maniera semplice, a sfruttare tutte le qualità dei terminali offensivi rossoblù che, eccezion fatta per Frigo (5 punti, ma 71%), chiudono in doppia cifra. Sotto questo punto di vista le principali note positive arrivano da Gennari e Sylla. Gara dopo gara Alessia, che già si sobbarca una grossa mole di lavoro in seconda linea, sta migliorando il proprio rendimento anche in attacco, mentre Miriam, chiamata a sostituire la convalescente Plak – solo una fugace apparizione nel quarto set per il martello orange – risponde ancora una volta con una buona prova condita da 12 punti e un 43% in prima linea.

 

#incampo per #FoppaScandicci!

Pubblicato da Foppapedretti Bergamo su Domenica 31 gennaio 2016

 

Scandicci si inchina. Scandicci, che dopo la battuta d’arresto di ieri viene superata dalla Foppa al sesto posto in classifica, si deve inchinare alla superiorità delle rossoblù che guidano il match dall’inizio alla fine. Solo una serie di errori individuali sul finire del terzo set permette alla Savino del Bene di rientrare parzialmente in partita. Le ragazze di Bellano – in campo con Rondon in regia, Nikolova opposta, Alberti e Stufi al centro, Loda e Pietersen in banda e Merlo libero – probabilmente non vivono la propria miglior serata con il peso dell’attacco che finisce sulle spalle della schiacciatrice bergamasca – ed ex Foppa – Sara Loda, autrice di 19 punti con un 54%. Ci si aspetta di più da Nikolova e da Pietersen, ma le rossoblù fanno buona guardia anche a muro (10 complessivi, 4 per Aelbrecht) e contengono le sparate provenienti dal campo rivale.

 

Partiti! E’ iniziata una grande giornata di volley su #LVFTV QUi Bergamo v Scandicci https://goo.gl/TPWs7o

Pubblicato da Lega Pallavolo Serie A Femminile su Domenica 31 gennaio 2016

 

Ora l’autostima cresce. Per una squadra che ieri avrebbe dovuto badare esclusivamente alla sostanza, ovvero ai tre punti, la missione si può definire compiuta. Dopo due battute d’arresto era importantissimo fare un bottino pieno perchè si sa che giocando bene l’autostima cresce, ma se oltre al bel gioco arriva anche la vittoria, il livello di autostima sale più velocemente. Ora la Foppa, a differenza delle altre squadre che scenderanno in campo nel turno infrasettimanale, avrà una settimana di tempo per preparare la sfida contro Firenze, compagine che nel mercato invernale ha cambiato parecchio.

 

Foppapedretti Bergamo-Savino Del Bene Scandicci 3-1

(25-23; 25-16; 24-26; 25-22)

Foppapedretti Bergamo: Mori, Plak 1, Frigo 5, Gennari 14, Cardullo (L), Aelbrecht 13, Barun-Susnjar 18, Lo Bianco 3, Sylla 12. N.e.: Paggi, Mambelli. All. Lavarini.

Savino Del Bene Scandicci: Arias Perez 1, Stufi 7, Alberti 7, Loda 19, Fiorin 4, Pietersen 14, Merlo (L), Nikolova 11, Ikic, Rondon 1. N.e.: Giampietri. All. Bellano.

Arbitri: Umberto Zanussi e Fabio Bassan

Durata set: 29’, 24’, 30’, 26’. Totale 109′.

Note: spettatori 2001. Muri 10-8; aces 2-2, errori in battuta 12-17.

 

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli