Parliamo di Francesco Sole

Il giovane fenomeno di Youtube (in realtà era costruito a tavolino)

Il giovane fenomeno di Youtube (in realtà era costruito a tavolino)
27 Dicembre 2014 ore 09:30

Il personaggio di Francesco Sole è nato su Youtube, con video generalisti rivolti ad un pubblico molto giovane, e il suo successo è stato quasi immediato, con partecipazioni a spot pubblicitari in TV e addirittura il contratto per presentare al fianco di Belen Rodriguez, il programma Tu si che vales in prima serata sulle reti Mediaset. Ma andiamo con ordine.

Chi è Francesco Sole (davvero). La prima apparizione di Francesco Sole su Youtube è stata un successo senza precedenti in Italia: il suo video L’amore ai tempi di Whatsapp è stato condiviso da migliaia di persone, grazie ad un montaggio professionale, ad un messaggio banale ma simpatico e all’avvenenza del giovane Sole, che ha subito catturato il pubblico delle giovanissime.
Tra i primi ad operarsi nella diffusione ci sono stati due noti personaggi del mondo dello spettacolo, Francesco Facchinetti (Dj Francesco) e Selvaggia Lucarelli, che lo stesso giorno, tramite i loro profili Facebook, hanno condiviso il video, contornandolo di parole al miele, facendo i complimenti ad un ragazzo che con il proprio talento aveva creato qualcosa di originale e divertente.
I primi a insospettirsi sono stati alcuni youtuber italiani che fanno parte della comunità storica di Youtube Italia: non si era in effetti mai visto che un ragazzo italiano raccogliesse un consenso simile senza aver fatto la regolare gavetta, che contraddistingue quasi tutti i più famosi e influenti tra le web-star.

 

 

Un altro elemento nuovo per il web, e che ha fatto scattare a molti un campanello d’allarme, è la presenza costante nei video di Sole di brand pubblicitari mostrati in maniera quasi ossessiva, dalla Coca Cola alle sigarette Winston, che il ragazzo fuma praticamente in ogni sua apparizione mostrando in fermo immagine l’etichetta del pacchetto.
Il popolo del web, e in particolare di Youtube, in questi anni ha ormai creato un vero e proprio mondo, non solo virtuale, capace di avvicinare ragazzi che senza raccomandazioni e senza aiuti di alcun genere hanno deciso di mettersi in gioco con una telecamera e un microfono, proponendo contenuti più o meno originali, secondo le loro capacità.

La cosa più importante nel rapporto con il pubblico è la trasparenza: ognuno si propone per ciò che è, o propone un lavoro fatto personalmente, con tutti i limiti ed i difetti, ed è questo che ha sempre mantenuto un’enorme differenza con il mondo dello spettacolo e della televisione. Lo dice lo slogan stesso del portale: «Youtube, broadcast yourself», ovvero trasmetti te stesso.
Per questo motivo chi da anni lavora e sacrifica molto del proprio tempo, per quello che per alcuni è diventato un vero e proprio lavoro, non ha potuto tacere, capendo che dietro al personaggio di Francesco Sole non poteva esserci solo un avvenente ragazzo di Modena, ma un vero e proprio staff.

 

http://youtu.be/wj5qOAbBs6s?list=PLHsYyuSI28zhhiyXEaOwhaLAXyAQlExQq

 

La prova definitiva che qualcosa non andasse per il verso giusto è arrivata con l’ingresso nella televisione, avvenuto quasi istantaneamente (cosa impensabile anche per youtuber storici che da anni guidano le classifiche vantando centinaia di migliaia di follower), prima come testimonial di Mediaset Premium, poi come presentatore della trasmissione in prima serata Canale 5 Tu si che vales, al fianco della bellissima Belen Rodriguez.

Recentemente è arrivato anche l’immancabile libro, niente di nuovo per un personaggio di successo, se non fosse che in questo caso si tratta di una raccolta di post-it già pubblicati nel corso dei mesi sulla sua pagina di Facebook, che citano – senza specificare l’autore – una serie di aforismi tratti dai social network.

La denuncia. È così che iniziano le prime denunce sul web e le relative indagini, mentre vengono mostrati alcuni video che mettono in evidenza le pubblicità costantemente presenti nei video di Sole, alcune davvero insistenti, ma mostrate in maniera quasi subliminale (la cosiddetta “pubblicità occulta”). Se in televisione questo è ormai la normalità (sebbene nessuno manchi di far apparire in anticipo la scritta «Programma con inserimento di prodotti a fini commerciali») niente del genere era mai stato proposto sulla piattaforma di Youtube, che vive di pubblicità ma che è ha sempre vincolato all’onestà le proprie collaborazioni con sponsor, apertamente dichiarate.

Sono così in molti a puntare il dito verso quelli che sono stati identificati come i burattinai di questo ragazzino-prodotto televisivo, Selvaggia Lucarelli e Francesco Facchinetti, che per un po’ di tempo hanno provato a negare, nonostante fossero davvero tanti gli episodi sospetti; per dirne uno: l’intervista-sponsor del giovane Sole durante la trasmissione radiofonica condotta dalla Lucarelli. A fare infuriare ancora di più gli Youtuber sono stati gli ennesimi messaggi pubblicati sui social da Facchinetti e Lucarelli, che parlavano ancora di questo grande fenomeno del web, conosciuto per caso ma che subito li ha conquistati, celebrandone i successi televisivi e letterari e soprattutto esaltando la sua mancanza di spinte da personaggi noti o raccomandazioni.

 

E’ UFFICIALE POSSO FINALMENTE DIRLO, dopo un anno di lavoro intenso, pieno di strategie di comunicazione, pieno di emozioni, paure, scommesse, critiche. Un progetto pazzo, ma studiato nel minimo dettaglio, un anno fa a conoscere il progetto @francescosole eravamo in 4… Oggi siamo in 1 milione di persone e tutti che parlano di questo progetto FANTASTICO dai i video su FB ai milioni di POST IT condivisi da tutti. Tutto è partito da un video su Youtube da quel momento, giorno dopo giorno tante soddisfazioni, Lo spot di Mediaset, le serate imballate, il festival della filosofia italiana, un libro e un film in uscita al cinema l’anno prossimo. Oggi posso ufficialmente dirvi che Gabriele Dotto aka FRANCESCO SOLE sarà il nuovo PRESENTATORE di TU SI QUE VALES il nuovo format che andrà in onda in PRIMA SERATA su CANALE5 targato MARIA DE FILIPPI accanto a lui la splendida @belenrodrguezreal Amo il mio LAVORO e questa per me è un’altra GRANDE SODDISFAZIONE. Posso solamente dire che al momento in ITALIA l’unico ARTISTA COMPLETO è FRANCESCO SOLE e I FATTI PARLANO DA SOLI. Voglio ringraziare pubblicamente Francesco Sole e la sua CREW @giangisun e @errasarti per aver creduto in me. Vi voglio bene RAGAZZI avete e abbiamo fatto un lavoro eccezionale, adesso andiamo a spaccare tutto. E come dico sempre nella VITA se si HA UN SOGNO BISOGNA FAR DI TUTTO PER FARLO DIVENTARE REALTA’ Perchè TU SI QUE VALES!

Una foto pubblicata da Eugenio Scotto (@eugeniosc8) in data:

 

La grande recita è finita quando uno dei manager del ragazzo è uscito allo scoperto tramite il suo social network, tale Eugenio Scotto, che ha confessato: «È ufficiale, posso finalmente dirlo, dopo un anno di lavoro intenso, pieno di strategie di comunicazione, pieno di emozioni, paure, scommesse, critiche. Un progetto pazzo, ma studiato nel minimo dettaglio, un anno fa a conoscere il progetto Francesco Sole eravamo in quattro». Nel messaggio postato sul suo profilo social, Scotto rivela anche che anche il nome Francesco Sole non è altro che un nome d’arte, il giovane si chiama in realtà Gabriele Dotto.

Il popolo del web si è quindi ribellato, con i propri mezzi, ovvero lanciando l’hashtag su Twitter #SelvaggiaNonMentire che sorprendentemente ha raggiunto in poche ore il secondo posto tra gli argomenti di maggiore tendenza. Questa rivolta ha costretto Facchinetti e Lucarelli a rimuovere alcuni messaggi pubblicati, ormai evidentemente fasulli, e a bloccare dalle proprie pagine chiunque abbia commentato in maniera critica l’argomento. E ora?

Top news
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia