Cronaca
Centenari, pluricentenari e decennali

Che cosa accadde negli Anni '15 Gli anniversari che verranno

Che cosa accadde negli Anni '15 Gli anniversari che verranno
Cronaca 02 Gennaio 2015 ore 07:30

Il 2014 se ne va, con il suo carico di notizie e avvenimenti, ma un nuovo anno è alle porte e, ne siamo certi, sarà altrettanto ricco di novità. A partire dagli anniversari. Voliamo nel futuro, vedendo quali ricorrenze ha in serbo per noi il 2015.

 

Centenari

24maggio1

Il 2015 non sarà solamente l’anno di EXPO ma anche quello dei grandi anniversari. Uno dei principali ricorderà l’ingresso dell’Italia nel primo conflitto mondiale. Era il 23 aprile 1915 quando a Londra Guglielmo Imperiali firmò, in rappresentanza del governo italiano, il Patto che sanciva il “passaggio dei primi fanti il 24 maggio”, con la conseguente mobilitazione nostrana al fianco della Triplice Intesa. Proprio 100 anni fa, in concomitanza con lo svolgersi delle battaglie sul fronte europeo, un fisico tedesco di nome Albert Einstein propose al mondo intero la teoria della relatività generale, che descriveva le proprietà dello spaziotempo a quattro dimensioni.

 

Pluricentenari

magna carta

Andando un po’ più indietro nel tempo sono quattro i principali anniversari pluricentenari che si festeggeranno nel 2015. Nel 1115 un monaco francese cistercense fondò, a Clairvaux, nell’attuale regione di Champagne-Ardenne, un monastero, di cui divenne abate. L’abbazia è oggi adibita a prigione. San Bernando da Clairvaux (Chiaravalle) è stato proclamato santo dalla Chiesa Cattolica nel 1174 da papa Alessandro III, e Dottore della Chiesa nel 1830 da papa Pio VII.

Risale invece a 800 anni fa la firma di uno dei documenti più importanti della storia: la Magna Charta Libertatum. Fu un patto che Giovanni Senzaterra, fratello di Riccardo Cuor di Leone e conosciuto ai più per essersi scontrato con la leggendaria figura di Robin Hood, venne costretto a fare dai baroni inglesi in cambio dell’appoggio finanziario per le spedizioni belliche in corso. È passata alla storia per essere una delle prime concessioni fatte dal potere regio a vantaggio di liberi cittadini.

Il 25 ottobre 1415, nel giorno di San Crispino e San Crispiniano, nella battaglia di Azincourt in Francia, l’esercito inglese guidato dal re Enrico V, debole e poco numeroso, sconfisse il ben più attrezzato e numericamente superiore esercito francese, in quella che è ricordata come una delle più cocenti sconfitte dei transalpini durante la Guerra dei Cent’Anni (1337-1453), che sembrava consegnare il territorio francese ai nemici d’Oltremanica.

http://youtu.be/S0xRKsjQADs

 

Il 18 giugno, invece, ricorreranno i 200 anni dall’ultima battaglia di uno dei più grandi strateghi della storia: Napoleone Bonaparte, che venne sconfitto in territorio belga, a Waterloo, prima di essere mandato in esilio sull’Isola di Sant’Elena fino alla sua morte, avvenuta il 5 maggio 1821.

 

Decennali

James_Dean_in_Rebel_Without_a_Cause

Numerosi sono i fatti accaduti nel ‘900 degni di essere ricordati nell’anno che verrà. Il 1945 segnò il termine della seconda guerra mondiale (9 maggio) e legati a quell'anno sono la fucilazione di Benito Mussolini (28 aprile), il suicidio di Adolf Hitler (30 aprile) e il bombardamento delle città giapponesi di Hiroshima e Nagasaki da parte degli americani il 6 e il 9 agosto.

60 anni fa, il 30 settembre, a bordo della sua Porsche 550 Spyder moriva James Dean, indimenticato protagonista di Gioventù Bruciata, diretto da Nicholas Ray. Nello stesso anno in Italia esordiva in televisione lo show Lascia o raddoppia, vetrina di lancio del conduttore Mike Bongiorno.

Il 1965 vide l’ascesa del colonnello Mobuto a dittatore del Congo, la nascita dell’OLP (Organizzazione per la Liberazione della Palestina), l’assassinio del leader nero Malcom X, l’inizio della Rivoluzione Cultuale in Cina e la chiusura del Concilio Vaticano II, iniziato nel 1962 su proposta di Giovanni XXIII.

Festeggeranno invece i “compleanni” nel 2015: Microsoft (40 anni), fondata da Paul Allen e Bill Gates il 4 aprile 1975, il videogioco per Nintendo Super Mario Bros (30 anni), il popolare sito di aste EBay (20 anni) e la piattaforma di condivisione di video YouTube, fondata il 15 febbraio 2005.

 

Gli altri

primo volo fratelli wright

A conferma che il 2015 sarà un anno di grandi festeggiamenti ci sono infine il 150° anniversario dall’abolizione del XIII emendamento (contro la schiavitù negli Stati Uniti), che si portò appresso l’assassinio del presidente Abramo Lincoln (15 aprile 1865), il centoventennale dall’ideazione del Premio Nobel da parte di Alfred Nobel e della proiezione del primo film dei fratelli Lumiére (28 dicembre 1895), e i 110 anni dal primo volo di un aeroplano (il Wright Flyer III) da parte dei fratelli Wright.