Cronaca
a torre pallavicina

Cacciatore ferisce amico a una gamba: colpo accidentale per "colpa" di un cane

Protagonisti della vicenda due bresciani, uno di 47 anni di Erbusco, l'altro di 43 anni di Adro. Il quarantatreenne è stato operato e medicato al Papa Giovanni, l'amico è stato denunciato

Cacciatore ferisce amico a una gamba: colpo accidentale per "colpa" di un cane
Cronaca Bergamo, 09 Novembre 2021 ore 11:59

La battuta di caccia si è conclusa con uno dei due amici denunciato e con l’altro ricoverato in ospedale, ferito dai pallini di piombo a una gamba. È successo a Torre Pallavicina ieri mattina (lunedì 9 novembre).

Come riporta L’Eco di Bergamo i due cacciatori bresciani, un quarantasettenne di Erbusco e un quarantatreenne di Adro, si trovavano nella contrada Santa Maria quando hanno avvistato una preda. Così il quarantasettenne ha sparato un colpo, che però ha spaventato il suo cane da caccia che gli è saltato addosso.

A quel punto il cacciatore avrebbe esploso inavvertitamente un secondo colpo, che ha ferito di striscio la coscia sinistra dell’amico. Fortunatamente, infatti, i pallini non hanno colpito in pieno la gamba della vittima, poco distante dall’amico, che altrimenti sarebbe stata lesionata in modo molto grave.

Il quarantatreenne è stato trasferito in codice rosso con l’elicottero all’ospedale Papa Giovanni XXIII, dove però la gravità della ferita si è ridimensionata e dove in serata gli hanno estratto i pallini rimasti conficcati nella gamba.

Il cacciatore di 47 anni, denunciato dai carabinieri per lesioni colpose, sarà segnalato in Prefettura, dove valuteranno se ritirargli o meno la licenza di caccia. Il fucile, regolarmente posseduto, è stato comunque sequestrato.