L'operazione

Ha estorto più volte denaro a un 42enne: a Covo in manette un 29enne marocchino

Da giorni i carabinieri di Romano di Lombardia tenevano d’occhio la vittima. Non appena l’estorsore ha preso in mano i 50 euro, i militari sono entrati in azione

Ha estorto più volte denaro a un 42enne: a Covo in manette un 29enne marocchino
14 Ottobre 2020 ore 15:01

Da giorni i carabinieri di Romano di Lombardia tenevano d’occhio un 42enne di Covo, ritenuto essere vittima di estorsioni da parte di un giovane nordafricano che, in più di un’occasione, lo avrebbe minacciato per estorcergli denaro. Così i militari hanno aspettato che i due si dessero appuntamento e, non appena l’estorsore ha preso in mano i 50 euro consegnati dalla vittima, sono entrati in azione.

A finire in manette è stato A. Z., 29 anni, pregiudicato di origine marocchina irregolare sul territorio nazionale e senza fissa dimora. I carabinieri lo hanno arrestato nella serata di martedì 13 ottobre, poco dopo le otto di sera, in Strada Lifoppi, una traversa della strada provinciale 498 che attraversa Covo. Gli uomini dell’arma sono intervenuti fermando la cessione del denaro e riconsegnando i 50 euro al legittimo proprietario che, dagli accertamenti svolti, verosimilmente è stato più volte vittima di estorsioni. Il 29enne marocchino è stato processato per con rito direttissimo questa mattina (mercoledì 14 ottobre) al tribunale di Bergamo.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia