Progetto delle Biblioteche

I giorni della pandemia, la Valle Seriana fa memoria: si cercano i testimoni

Il Sistema Bibliotecario raccoglie documenti, testimonianze, riflessioni, poesie, fiabe, disegni e blog. C'è spazio anche per interi diari dei giorni dell'emergenza. Corso online fra settembre e ottobre per formare i "raccoglitori di storie"

I giorni della pandemia, la Valle Seriana fa memoria: si cercano i testimoni
Val Seriana, 03 Agosto 2020 ore 16:46

di Giambattista Gherardi

Un progetto condiviso, perché condivisa è stata l’infinita tragedia che ha riguardato un’intera valle e migliaia di famiglie. I giorni dell’emergenza, del dolore, della rabbia, ma anche quelli della solidarietà infinita sono al centro del progetto “La Valle Seriana fa memoria”, promosso dal locale Sistema Bibliotecario con il patrocinio di Museo della Torre di Comenduno di Albino, di GIT Gruppo Identità Territorio di Alzano Lombardo e Fondazione Archivio Diaristico Nazionale onlus.

Il progetto, semplice ed efficace, punta a costruire dal basso una raccolta diretta di testimonianze, evitando di limitarsi all’ipertrofica produzione mediatica di quelle tragiche settimane, spesso con derive populiste di dubbio gusto. L’idea è condividere testimonianze personali, immagini, disegni, lettere, riflessioni trasformando l’esperienza personale in memoria collettiva. Saranno raccolte testimonianze e riflessioni postume, emozioni meditate, ma anche poesie, fiabe, racconti e blog. Ci sarà spazio anche per interi diari, scritti da chi, giorno per giorno, ha vissuto ansie, lutti e paure, affidando a carta e penna il proprio vissuto.

L’Ospedale di Alzano Lombardo: qui il 23 febbraio iniziò il calvario in Val Seriana

Il progetto si inserisce nel più ampio contesto dell’analogo progetto promosso dalla Libera Università dell’Autobiografia di Anghiari (Arezzo) e propone ai cittadini di partecipare eventualmente anche alla formazione gratuita per diventare “raccoglitori di storie” e promotori attivi dei processi della memoria. Si potrà aderire al progetto pure divenendo “libri viventi”, raccontando cioè la propria esperienza personale, in un ambiente protetto.

Per aderire al progetto “La Valle Seriana fa memoria” è necessario inviare una semplice mail all’indirizzo farememoria2020@gmail.com, inserendo i propri recapiti (telefono e mail) e il comune di residenza. La formazione gratuita per raccoglitori di storie (sette incontri in modalità video) verrà organizzata dal 9 settembre al 21 ottobre 2020, dalle 18 alle 20. Per informazioni è attivo anche un recapito telefonico al numero 035.759006.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia