Incivilità

Il cane sporca per strada a Treviolo, sotto le telecamere: multa da 250 euro alla padrona

Dura reprimenda del sindaco Pasquale Gandolfi su Facebook: «È per gente che si comporta in questo modo che ricevo quotidianamente lamentele»

Il cane sporca per strada a Treviolo, sotto le telecamere: multa da 250 euro alla padrona
Pubblicato:
Aggiornato:

Quattro immagini con un cane che sporca per strada a Treviolo. La padrona si guarda in giro, non raccoglie i bisogni (nonostante avesse con sè i sacchetti) e se ne va. Quelle immagini, diffuse su Facebook dal sindaco e presidente della Provincia Pasquale Gandolfi, sono state girate domenica 26 maggio. La donna, riconosciuta e residente in paese, riceverà una multa da 250 euro.

I proprietari di animali sono infatti tenuti per normativa comunale a raccogliere gli escrementi dei propri amici a quattro zampe; per chi sgarra è prevista una ammenda salata.

Ironica ma dura la reprimenda di Gandolfi:

«Finalmente ieri, domenica, è uscito un po' di sole e nel tardo pomeriggio, per l'esattezza alle 18.15, hai deciso di portare a passeggio i tuoi due bei cagnolini, brava hai fatto bene! Sappi che ci riempie di gioia sapere che il tuo cane fisiologicamente sia in ottima forma, son stati i suoi escrementi lasciati proprio sul marciapiede in piazza a dirci questo! Ci hanno anche detto un'altra cosa quegli escrementi, che non ti meriti il rispetto di nessuno, soprattutto da parte di chi ama i cani!».

Poi è arrivato al nodo della questione: l’inciviltà diffusa:

«Perché è per gente che si comporta in questo modo che ricevo quotidianamente lamentele, e che non posso far aprire anche ai cani i parchi pubblici dove ci sono aree dedicate ai bambini! L'unica cosa che davvero ti meriti e ti verrà recapitata entro breve a casa dalla polizia locale sarà una sanzione di soli 250 euro e ringrazia Dio che il sindaco non può decidere l'ammontare della sanzione! Ps: dalle immagini pubblicate ho evitato di mettere il viso prima e dopo il bisognino del cucciolo, ma abbiamo immagini da più angolazioni, e anche ben dettagliate, avevi anche il sacchetto con te, miseria.... Comunque buon lunedì...».

Commenti
Andrea

Ele , come dici tu:non hai compreso.

Ele

Non ho compreso il commento di Andrea. Vorrebbe forse giustificare il gesto dell'incivile amante dei cani? Invece di mettere inutili autovelox per fare cassa, si inizi seriamente a sanzionare chi sporca e inquina consapevolmente. Suvvia!

anna

finalmente qualcuno che fa la cosa giusta. è ora di finirla con questa inciviltà.rispetto per le persone e per gli animali che purtroppo hanno padroni incivili

Egidio

se vogliamo che i paesi e le città siano pulite,serve la collaborazione di tutti i cittadini,quelli che non fanno il loro dovere è giusto che vengano sanzionati;parliamo che all'estero le città sono pulite,anche noi vogliamo lo stesso.

Andrea

Vorrei vedere se la transumanza passasse in mezzo al paese,il sindaco cosa farebbe? Non è tollerabile che le deiezioni canine non vengano raccolte (ricordo che sono biodegradabili),ma il mozzicone di sigaretta (che non è biodegradabile),l'immondizia non differenziata abbandonata?le particelle gommose delle ruote dell'auto che rimangono sull'asfalto? Utile sanzionare ,ma cadere nel ridicolo magari anche no

Lascia il tuo pensiero

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Seguici sui nostri canali