La richiesta

Il centrodestra unito alza la voce e torna a chiedere maggiore sicurezza a Bergamo

I consiglieri d'opposizione hanno chiesto in modo unitario la convocazione di un consiglio comunale straordinario per discutere della problematica e poter avanzare proposte utili

Il centrodestra unito alza la voce e torna a chiedere maggiore sicurezza a Bergamo
Bergamo, 17 Ottobre 2020 ore 11:11

«Preoccupati del persistente incremento di disagio sociale e di episodi di violenza nella nostra città, riteniamo che la misura ormai sia colma e non ci sia più spazio per slogan, falsi moralismi e attendismi della sinistra». Firmato Lega, Fratelli d’Italia, Bergamo Ideale e Forza Italia. Continua a tenere campo nel dibattito politico cittadino il tema della sicurezza in città, specie in determinate zone del centro (viale Papa Giovanni, Galleria Fanzago e Autolinee), tanto che il centrodestra ha chiesto in modo unitario la convocazione di un consiglio comunale straordinario per discutere della questione e poter avanzare proposte e suggerimenti utili alla risoluzione del problema.

Nell’ordine del giorno depositato a Palazzo Frizzoni dai consiglieri di minoranza di sottolineano episodi di risse, accoltellamenti (l’ultimo dei quali in piazzale Alpini), abuso di alcolici, furti in appartamento e occupazioni di luoghi pubblici. «Numerosi cittadini hanno in più occasioni denunciato episodi criminosi, dallo spaccio al borseggio – evidenzia un comunicato congiunto -, oltre alle consuete situazioni legate all’accattonaggio organizzato, ormai diffuso in città e a vicende legate all’emarginazione sociale che hanno comunque un impatto infelice sul territorio. Presenteremo svariati elementi di riflessione; l’obiettivo è aumentare la vivibilità dei territori, prevenire il degrado urbano, i fenomeni di inciviltà e di illegalità, con particolare attenzione verso i giovani, i fenomeni di violenza di genere e la scarsa percezione di sicurezza da parte degli anziani».

Tra le richieste del centrodestra, vi è la proposta al coordinamento dei vari assessorati per trovare soluzioni di tipo educativo e di sensibilizzazione del rispetto delle leggi, anche attraverso aiuti sociali. Tuttavia, i consiglieri di opposizione ritengono anche necessario e urgente un coordinamento tra Amministrazione, Prefettura e forze dell’ordine «per studiare un piano d’intervento sulle situazioni sopra elencate attraverso l’istituzione di poliziotti o carabinieri di quartiere o tramite soluzioni che comportino un maggior pattugliamento».

Infine, per il centrodestra sarebbe opportuno accelerare le procedure di assunzione di nuovi agenti di polizia locale, estendere le convenzioni con le associazioni di volontariato per la sicurezza e, soprattutto, rendere costante dalle 6 del mattino all’1 di notte un presidio mobile delle forze dell’ordine in stazione e in piazzale alpini.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia