Cronaca
Bandiera bianca

Ora è ufficiale: il Comune di Foppolo dichiara il dissesto finanziario e arriva il commissario

L’amministrazione comunale proseguirà nella gestione ordinaria, mentre un commissario straordinario si occuperà della liquidazione e dell’estinzione dei debiti

Ora è ufficiale: il Comune di Foppolo dichiara il dissesto finanziario e arriva il commissario
Cronaca Val Brembana e Imagna, 18 Luglio 2020 ore 11:28

Ora è ufficiale: il Consiglio comunale di Foppolo ha approvato nella serata di venerdì 17 luglio il dissesto finanziario. Il disavanzo delle casse comunali è pari a 6 milioni e 353mila euro, un valore che però è destinato ad aumentare a causa della sovrastima delle entrate previste.

Si tratta di una decisione presa a tutela di tutti, come ha spiegato il sindaco Gloria Carletti. Grazie a questa presa d’atto, l’Amministrazione comunale proseguirà nella gestione ordinaria, mentre un commissario straordinario si occuperà della liquidazione e dell’estinzione dei debiti attraverso un piano che dovrà essere approvato dal Ministero degli Interni. Il dissesto è stata l’unica via percorribile per il Comune di Foppolo, gravato da ingenti perdite, mutui sovradimensionati e in assenza della proprietà di beni immobili.

A causa delle mancate entrate le ipotesi sul tavolo sono due per far fronte alle spese ordinarie: o un mutuo ventennale di Cassa Depositi e Prestiti o un prestito a fondo perduto dallo Stato. La decisione finale sarà presa dal commissario straordinario.

Inoltre il Comune di Foppolo, al quale è arrivata la richiesta di 2,5 milioni di euro da parte della Devil Peak per l’esproprio dell’impianto di risalita Quarta Baita-Montebello (anche se al momento non sono stati fatti ulteriori passi avanti), dovrà restituire alla Regione un ulteriore finanziamento di 2,5 milioni mai utilizzato per la telecabina.

Contraria al dissesto finanziario la minoranza, che ha lasciato la seduta prima della votazione. La decisione sarà ora inviata alla Corte dei Conti.