Cronaca
Il video dopo le botte

Il consigliere regionale Galizzi (Lega) aggredito in stazione: «Ho reagito prontamente»

I fatti sarebbero avvenuti oggi (23 giugno). «Una decina di immigrati africani» lo avrebbero circondato, ma lui sarebbe riuscito a liberarsi

Cronaca Bergamo, 23 Giugno 2022 ore 17:30

«Un gruppo di una decina di immigrati africani ha tentato di aggredirmi»: la denuncia arriva dal consigliere regionale della Lega Alex Galizzi. Il fatto è avvenuto oggi, 23 giugno, alla stazione di Bergamo, dove il consigliere si era recato per documentare la situazione.

«Quando due di loro hanno provato a mettermi le mani addosso ho reagito prontamente – prosegue Galizzi, che ha rettificato una prima versione nella quale di parlava di «pugni» –, liberandomi prima che il resto del branco mi arrivasse addosso. Liberatomi, sono andato dai Carabinieri dalla parte opposta della stazione. Nel frattempo, però, il gruppetto di immigrati si è dileguato». Stando al racconto del consigliere leghista, l'intento degli aggressori era di rubargli il cellulare con cui stava filmando la situazione in stazione.

4 foto Sfoglia la gallery

Galizzi si trovava lì dopo un sopralluogo nel pomeriggio di ieri, sempre con l'intento di documentare la situazione da lui ritenuta «di degrado e insicurezza». «La situazione è degenerata – chiosa il consigliere – e mi attendo che il Questore Schimera inizi ad affrontare seriamente il problema della sicurezza davanti alla stazione».

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter