la seconda ondata

Il Covid fa breccia nel carcere, detenuti e una ventina di agenti di sorveglianza positivi

I casi di infezione avevano iniziato a manifestarsi all’inizio di dicembre

Il Covid fa breccia nel carcere, detenuti e una ventina di agenti di sorveglianza positivi
Cronaca Bergamo, 16 Dicembre 2020 ore 10:49

Se la prima ondata lo ha soltanto sfiorato, la seconda ondata del Covid è riuscita a far breccia anche nel carcere di Bergamo. Come riporta BergamoNews dopo la festa dell’Immacolata sono risultati positivi all’infezione una ventina di agenti della sorveglianza, che sono stati messi in isolamento. Positività che hanno fatto scattare il tampone di controllo anche per i contatti stretti. I casi di Covid avevano iniziato a manifestarsi all’inizio di dicembre, quando erano risultati positivi alcuni detenuti del reparto femminile e della sezione circondariale, tanto che i due reparti erano stati chiusi se non a un numero ristretto del personale in servizio nel carcere. Alcuni detenuti positivi all’infezione sono stati anche trasferiti nel carcere di Bollate per poter rispettare il regime di isolamento.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità