La polemica

«Il titolo di Repubblica è sconcertante». E il leghista Belotti presenta un esposto all’Ordine dei giornalisti

Il deputato: «L’Odg, come fatto in passato per condotte meno gravi, prenda provvedimenti disciplinari nei confronti del direttore Verdelli»

«Il titolo di Repubblica è sconcertante». E il leghista Belotti presenta un esposto all’Ordine dei giornalisti
Bergamo, 15 Gennaio 2020 ore 20:12

Il deputato leghista Daniele Belotti si scaglia contro il quotidiano la Repubblica a difesa di Matteo Salvini. Motivo della contesa il titolo in apertura di prima pagina: «Cancellare Salvini».

L’onorevole, come annunciato da lui stesso sui propri profili social, ha presentato un esposto all’Ordine dei giornalisti contro la testata fondata da Eugenio Scalfari in quanto «il titolo di Repubblica di oggi (mercoledì 15 gennaio, ndr) è stato sconcertante e le precisazioni del giornale che ne sono seguite ancor più gravi».

«Quel “Cancellare Salvini” infatti porta con sé un odio esplicito che non può passare sotto silenzio – prosegue il deputato leghista Belotti -. Non solo: questo titolo legittima coloro che non la pensano come Salvini ad andare oltre il lecito dissenso e a travalicare nella violenza, calpestando apertamente il regolamento di non discriminazione e di contrasto all’hate speech di Agcom. Per questo ho presentato un esposto all’Ordine dei giornalisti perché prenda immediatamente provvedimenti disciplinari nei confronti del direttore di Repubblica Carlo Verdelli, considerato anche il fatto che l’Odg in passato ha sanzionato giornalisti per dichiarazioni dal tenore meno pesante e pericoloso rispetto a quanto espresso nel titolo odierno di Repubblica».

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia