Menu
Cerca
Nel Bresciano

Il dolore di Mozzo per la morte di Michele Bettinelli, vittima di un incidente in moto

È deceduto il 4 giugno a Sabbio Chiese, sulla strada statale del Caffaro. Era in sella a una Bmw Gs, si è scontrato frontalmente con un mezzo pesante

Il dolore di Mozzo per la morte di Michele Bettinelli, vittima di un incidente in moto
Cronaca Mozzo e Curno, 05 Giugno 2021 ore 09:43

In molti hanno il cuore spezzato a Mozzo dopo aver appreso la notizia della tragica morte di Michele Bettinelli, 41 anni, organizzatore di eventi, morto ieri (venerdì 4 giugno) in un incidente stradale a Sabbio Chiese, sulla strada statale 237 del Caffaro, nel Bresciano.

Bettinelli era in sella a una Bmw Gs, quando si è scontrato frontalmente con un mezzo pesante proveniente dalla direzione opposta. «Tutta la comunità sente un grande dolore per l'improvvisa perdita di Michele», ha scritto sui social il sindaco Paolo Pelliccioli.

I soccorsi sono stati chiamati subito e vista la situazione critica è stato chiesto anche l’intervento dell’elicottero, decollato da Bergamo. Inutili però i tentativi di rianimarlo, il personale medico non ha potuto far altro che constatare il decesso dell’uomo.

In paese lo ricordano come una persona gioviale, socievole e generosa. Michele era anche un grandissimo appassionato di moto, non soltanto di grossa cilindrata come il Gs, ma anche di Vespa.

Bettinelli con degli amici

Bettinelli, inoltre, due volte all’anno organizzava il Tattoo Weekend a Chiuduno: un evento che in passato ha coinvolto circa 180 tatuatori e 16 birrifici artigianali, fermo dal 2019 a causa dell’emergenza Covid, che però Michele stava cercando di rilanciare proprio in vista del prossimo autunno.