Giusti i rossi a Jorginho e Paletta

Il fallo incomprensibile di de Roon Perché la mano così alta in area?

Il fallo incomprensibile di de Roon Perché la mano così alta in area?
22 Dicembre 2015 ore 09:00

Pochi interventi da rivedere dal punto di vista disciplinare, tante belle azioni da rimarcare per un 3-1 deludente sul piano del risultato ma piacevole per lo spettacolo offerto dalle due squadre. Ultima Moviola di Bergamopost per il 2015 in occasione di Atalanta-Napoli, match che ha visto l’ottima direzione arbitrale di Rocchi da Firenze con pochissime sbavature.

 

1 – 3’ minuto, prima grande occasione per l’Atalanta:
Moralez sbaglia solo davanti a Reina

In avvio di gara, l’Atalanta affronta subito a visto aperto il Napoli. Dopo un paio di palloni recuperati da de Roon, la Dea costruisce la prima grande occasione del match. Denis controlla palla in ottima posizione, con la coda dell’occhio vede Moralez completamente libero in area e lo serve: non è dei migliori il primo controllo del numero 11 nerazzurro, solo davanti a Reina, così quando poi il Frasquito tenta il tocco sotto ormai il portiere gli è troppo addosso, e l’azione sfuma.

 

2 – 5’ minuto, prima occasione per il Napoli: rinvio di Reina, Higuain sciupa 

La prima occasione da gol del Napoli è, in realtà, una “non” occasione. Sugli sviluppi di un rinvio, il portiere Reina pesca Higuain alle spalle di Stendardo, libero di correre indisturbato verso Bassi. L’attaccante del Napoli, capocannoniere del campionato, entra in area senza ostacoli ma il suo controllo di palla è pessimo e il tocco di mano vanifica tutto: Rocchi fischia il calcio di punizione e l’Atalanta si salva.

 

3 – 43’ minuto, grande occasione per l’Atalanta:
Cigarini scarica il sinistro, Reina vola a respingere

La seconda grande occasione per i nerazzurri arriva in chiusura di primo tempo e porta la firma di Luca Cigarini. Il numero 21 emiliano al limite dell’area controlla un pallone servito da Gomez, la conclusione mancina è potente e sembra destinata all’incrocio dei pali: Reina è attento e vola sulla destra con la mano aperte. Intervento difficile del portierone spagnolo, decisivo nel tenere il risultato sullo 0-0.

 

4 – 52’ minuto, calcio di rigore per il Napoli: fallo di mano netto di de Roon

La partita si sblocca al 52’ minuto: Jorginho batte un calcio d’angolo dalla destra e de Roon contrasta Higuain a centro area. L’olandese perde il contatto con l’attaccante del Napoli ma, prima che la palla arrivi al “Pipita”, lo stesso centrocampista olandese alza incomprensibilmente il braccio e intercetta con la mano il cross. Rigore netto e, tralaltro, grave errore di Rocchi che non ammonisce lo stesso de Roon. Dal dischetto Hamsik calcia il primo rigore stagionale per i partenopei e dopo 5 errori consecutivi segna (con brivido) l’1-0.

 

5 – 54’ minuto, pareggio dell’Atalanta: tacco di Cigarini,
fraseggio argentino e gol di Gomez

Dopo lo svantaggio, l’Atalanta si ripropone subito in avanti e segna il gol dell’1-1. Cigarini smista di tacco per Gomez, il numero 10 pesca in area Moralez che si appoggia a Denis. Il numero 19 argentino è bravo a difendere palla dall’intervento di Koulibaly, per poi apparecchiare dietro per Gomez. Il destro dell’esterno sudamericano si insacca dove Reina non può arrivare facendo esplodere il Comunale.

 

6 – 62’ minuto, il Napoli scappa ancora: Higuain segna
il primo gol di testa della stagione partenopea

Dopo una bella azione di Insigne chiusa in angolo da Paletta, il Napoli usufruisce di un angolo dalla sinistra. Sullo spiovente, de Roon è appiccicato a Higuain ma non salta, e per il Pipita è un gioco da ragazzi insaccare il gol numero 15 della sua stagione. Alla moviola, si notano tanti dettagli decisivi: Denis non riesce a toccare la palla proprio davanti a Higuain, Bassi è ben posizionato ma non ha il tempo di intervenire con reattività sul primo palo. E la frittata è fatta.

 

7 – 74’ minuto, Napoli in 10 uomini: entrata a martello su de Roon,
espulso Jorginho

Ad un quarto d’ora abbondante dal termine della partita, il Napoli resta in 10 uomini. Appena fuori dall’area di rigore dell’Atalanta, il centrocampista brasiliano Jorginho entra con il piede a martello su de Roon e Rocchi gli rifila il secondo giallo. La decisione è giusta, per la verità rivedendo le immagini il fallo meritava un rosso diretto ma la sostanza non cambia.

 

8 – 86’ minuto, tris del Napoli: secondo gol di Higuain,
posizione di partenza regolare

Con l’Atalanta proiettata in avanti, D’Alessandro mette al centro un pallone troppo arretrato che David Lopez intercetta. Hamsik di prima intenzione pesca in campo aperto Higuain, che parte in posizione regolare (errato allineamento tra Paletta e Stendardo), e supera Bassi dopo aver corso per 20 metri.

 

9 – 90’ minuto, fallo di Paletta su Mertens:
rigore (poi sbagliato) e rosso per l’atalantino

Con la gara già chiusa, il Napoli conquista un altro calcio di rigore. Hamsik serve Mertens in area, l’attaccante salta nettamente Stendardo ma appena prima di calciare verso Bassi trova Paletta a sbarrargli la strada. Il rigore è sacrosanto, l’espulsione anche. La decima in 17 partite dell’Atalanta. Sul dischetto si presenta Hamsik, il destro spiazza Bassi ma si spegna sopra l’incrocio dei pali.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia