Menu
Cerca
la riqualificazione

Il giardino scolastico della Scuola d’Arte Carrara diventerà uno spazio aperto per le lezioni

La giunta ha approvato il progetto che si pone come obiettivo una razionalizzazione più funzionale degli spazi esterni che, al momento, risultano sottoutilizzati

Il giardino scolastico della Scuola d’Arte Carrara diventerà uno spazio aperto per le lezioni
Cronaca Bergamo, 04 Gennaio 2021 ore 13:53

I 2.500 metri quadrati del giardino scolastico della Scuola d’Arte Carrara saranno completamente riqualificati. La giunta ha infatti approvato il progetto, inserito nell’elenco triennale delle opere pubbliche, che si pone come obiettivo una razionalizzazione più funzionale degli spazi esterni che, al momento, risultano sottoutilizzati a causa della loro organizzazione non efficiente, delle pavimentazioni ammalorate e della mancanza di arredi.

Il giardino dell’Accademia di Belle Arti ospita sculture e opere d’arte frutto delle esercitazioni degli allievi, ed è diviso dall’edificio scolastico, le cui pareti sono ricoperte da affreschi sempre realizzati da allievi. Complessivamente la struttura ospita 150 studenti e circa 40 tra docenti, assistenti, e tutor. «Deve essere un luogo in cui gli studenti possano sostare, osservare e disegnare la natura dal vero, oltre che studiare, esporre, fare lezione e vivere momenti conviviali ritrovandosi in uno spazio piacevole e in armonia con gli edifici circostanti – spiega l’assessore al verde pubblico Marzia Marchesi –. Il progetto ha prestato molta cura al contesto, con interventi attenti alla natura del luogo, alla sua vivibilità e anche alla fruizione visiva dei visitatori dell’Accademia Carrara, che potranno ammirarlo dalle finestre durante il loro percorso».

La ristrutturazione sarà caratterizzata dalla continuità visiva con Piazza Carrara: i ciottoli di fiume e lastre di pietra di Luserna saranno posizionati nello spazio verde, che sarà privato delle barriere architettoniche per facilitare l’accessibilità ai portatori d’handicap. Le poche alberature presenti nel giardino scolastico saranno conservate. Il giardino in scarpata, frutto dei lavori del 2011-2012, sarà invece rimodellato per renderlo funzionale alle lezioni all’aperto.

Inoltre, sarà aumentato il numero degli stalli per i veicoli presenti nel parcheggio. Una parte sarà destinata alla Gamec e all’Accademia Carrara, così da concentrare in un unico punto le auto di servizio che gravitano sul polo d’arte. A questa serie d’interventi si aggiungeranno lavori per la riqualificazione dell’illuminazione, degli impianti idraulici, dei gradini, dei cordoli, delle rampe e della scala d’accesso alla scuola.