Cronaca
Insegnante al Romero di Albino

Il malessere e le cure vane: la Val Gandino piange Anna Pizio, morta a 32 anni

Laureata in Lingue e Civiltà orientali, aveva vissuto a Pechino e insegnava cinese in Val Seriana. Nel 2020 era morto il padre Alberto

Il malessere e le cure vane: la Val Gandino piange Anna Pizio, morta a 32 anni
Cronaca Val Seriana, 24 Dicembre 2021 ore 09:45

Un lutto improvviso, che lascia attonite nei giorni delle feste le comunità della Val Gandino. Anna Pizio, 32 anni residente a Cazzano Sant'Andrea, è morta giovedì 23 dicembre. Nelle ultime settimane era stata ricoverata in ospedale per un malessere rivelatosi fatale (forse un aneurisma), nonostante il prodigarsi dei medici e un intervento chirurgico d’urgenza effettuato negli ultimi giorni.

Anna era persona molto dinamica, che aveva conseguito la laurea specialistica in Lingue e Civiltà Orientali all’Università Statale di Milano. Fra il 2010 e il 2013 aveva seguito corsi intensivi di lingua cinese nelle Università di Tianjin e Pechino, vivendo a lungo in Cina. Al rientro in Italia aveva lavorato come mediatrice culturale, favorendo l’inserimento di ragazzi stranieri nelle scuole e collaborando con Cooperativa Ruah, liceo Amaldi di Alzano Lombardo e l'Istituto Romero di Albino.

Sul sito di quest'ultimo istituto è apparso un messaggio di cordoglio: «Increduli e attoniti - si legge - con il cuore gonfio di dolore ci stringiamo ai tuoi familiari, cara Anna, che troppo presto ci hai lasciato. Grazie per quanto ci hai saputo donare: il tuo sorriso, la disponibilità, l’amicizia, l’esempio di serietà professionale rimarranno nei nostri ricordi più cari. Il Dirigente Scolastico, i docenti, il personale e gli studenti con le loro famiglie».

La famiglia Pizio era stata colpita da un altro grave lutto nel marzo dello scorso anno, quando era morto improvvisamente, a soli 56 anni e nel pieno dell’emergenza Covid-19, il padre Alberto, originario di Sovere e poi residente con la famiglia a Barzizza di Gandino. Era da tutti conosciuto in quanto autista sui mezzi pubblici della Sab. Era consigliere Avis e attivo nel Motoclub Valgandino. A lui è stata di recente dedicata la formazione calcistica barzizzese “Gli Amici di Alberto”, che disputa il campionato infrasettimanale Csi.

Piangono la scomparsa di Anna (che ha donato gli organi) la mamma Elena, il fratello Antonio, i parenti e tantissimi amici, che ne ricorderanno per sempre il sorriso generoso e contagioso. Da oggi, venerdì 24 dicembre, la salma è composta presso la Casa del commiato di Albino (via Roma 9), aperta dalle 17 alle 18.30, Gli orari per Natale e S.Stefano saranno 8.30-12 e 14-18.30. Necessario il super green pass